MotoGP, Suppo categorico: "Stoner non tornerà in MotoGP"

Il Team Principal di Honda Repsol nega le speculazioni su un possibile ritorno dell'australiano nel Motomondiale "neppure come wild card."

Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013

Livio Suppo, Team Principal di HRC, ha respinto respinto con decisione le continue speculazioni che vorrebbero il due volte Campione del Mondo Casey Stoner fare il suo ritorno in MotoGP, negando anche la possibilità che l'australiano possa fare un'apparizione quest'anno come wildcard nel suo round di casa a Phillip Island (in programma il prossimo 20 Ottobre)

Stoner, che si è ritirato dal motociclismo a fine 2012, ha effettuato di recente alcuni test in Giappone per Honda in sella al prototipo 2014 della RC213V - circostanza che ovviamente ha dato il via a tutta una serie di speculazioni - ma Suppo ha confermato all'australiano Daily Telegraph che il 27enne di Southport non ha assolutamente intenzione di ritornare alle corse, neppure per un estemporaneo cameo davanti al suo pubblico.

Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013
Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013
Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013
Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013

Queste le dichiarazioni di Livio Suppo raccolte dal quotidiano:

"Per qualunque costruttore, avere un 'test rider' davvero veloce è qualcosa di simile a un sogno. E' quasi impossibile trovare un pilota che sia realmente super-veloce per fare dei semplici test. Con Casey ha preso corpo una situazione perfetta: visto che si è ritirato, abbiamo deciso di parlargli riguardo al suo desiderio di poter guidare ancora la moto, anche se solo qualche volta. Tutti credono che questo preluda ad un suo ritorno alle corse, ma questo non è affatto il caso."

"Siamo più che felici di avere un pilota così forte e veloce a nostra disposizione per i test, e Casey è molto bravo a capire la moto e dare suggerimenti per i tecnici, ma anche se gli è piaciuto fare il test [di Motegi a inizio Agosto], questo non significa che stia meditando di tornare come wild card."

Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013 - Day 2
Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013 - Day 2
Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013 - Day 2
Casey Stoner - Test Honda RC213V - Motegi 2013 - Day 2

Suppo aveva lavorato con Stoner già ai tempi di Ducati - un sodalizio che aveva portato l'australiano a conquistare il titolo mondiale 2007 - e aveva svolto un ruolo altamente significativo per il passaggio del 'Canguro' alla Honda nel 2011. Si tratta quindi di un personaggio molto 'vicino' all'australiano, e anche per questo motivo la sua conferma sull'irremovibilità di Stoner dalla sua decisione di ritirarsi suona, per certi versi, come una sentenza definitiva.

Naturalmente non si può 'mai dire mai', è non è da escludere che - test dopo test - all'australiano possa ritornare un certo 'prurito'. Notoriamente Stoner è un personaggio dal carattere un po' volubile, e la speranza che possa eventualmente tornare sui suoi passi rimarrà comunque accesa tra i suoi numerosi fans, che come molti appassionati sono rimasti incantati dalla classe che l'australiano ha messo in pista in questi ultimi anni.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: