Appello al ladro: "Ridammi la moto, mia moglie non me ne lascerà comprare un'altra!"

Nonostante, per stessa ammissione del proprietario, la moto faccia schifo, vorrebbe averla indietro: le immagini dei cartelli.

Il furto della proprio moto è uno degli incubi più ricorrenti per tutti i motociclisti e per scherzarci su abbiamo deciso di mostravi queste immagini a dir poco fenomenali e il cui autore, se ha agito in buona fede e non per burla, meriterebbe 'appellativo di "genio".

Siamo negli Stati Uniti e un uomo, disperato per il furto della propria due ruote, decide di non darsi per vinto e di scrivere (male) un appello ai ladri, che recita pressapoco così:

"Ai ladri che mi hanno rubato la moto ieri tra le 5 e le 8: per favore posso riaverla? Mia moglie non mi permetterà di comprarne un'altra!! Non farò domande."

La richiesta, scritta così semplicemente deve però aver lasciato qualche dubbio all'autore che ha così deciso di vergare sul retro una spiegazione più approfondita alle sue ragioni:

"Inoltre si accende a fatica, perde olio e anche i pneumatici perdono lentamente. Non vale niente e viaggia di merd@, ma è mia quindi per favore ridatemela!"

Non sappiamo (e francamente ne dubitiamo) se i ladri abbiano ascoltato l'accorato appello della vittima, ma visto l'amore di quest'uomo per la sua brutta moto, meriterebbe che gli fosse restituita.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: