MotoGP Brno 2013 | Risultati e tempi ufficiali: Vince Marquez, poi Pedrosa e Lorenzo. Rossi quarto.

Vince Marquez, poi Pedrosa e Lorenzo. Rossi quarto. Commentate con noi i risultati della gara della MOTOGP a BRNO!

MotoGP 2013 - GP di Indianapolis - Gara

Risultati finali e tempi ufficiali:

1 MARQUEZ Repsol Honda Team Lap 22
2 PEDROSA Repsol Honda Team +0.313
3 LORENZO Yamaha Factory Racing +2.277

4 ROSSI Yamaha Factory Racing +10.101
5 BAUTISTA GO&FUN Honda Gresini +10.178
6 BRADL LCR Honda MotoGP +19.807
7 DOVIZIOSO Ducati Team +35.015
8 HAYDEN Ducati Team +35.354
9 IANNONE Energy T.I. Pramac Racing +51.149
10 ESPARGARO Power Electronics Aspar +56.392
11 EDWARDS NGM Mobile Forward Racing +57.420
12 PIRRO Ignite Pramac Racing +1:05.430
13 PETRUCCI Came IodaRacing Project +1:12.364

ULTIMO GIRO: Marquez si invola verso la vittoria seguito da Pedrosa e Lorenzo, ormai staccato di 1 secondo. Rossi sorpassa Bautista e conquista il 4° posto!

Giro 20: Honda in testa con Marquez ed il compagno di squadra Pedrosa, Lorenzo, terzo non sembra rassegnato. Bautista sempre 4° davanti a Rossi quinto.

Giro 19: Marquez al comando, dopo una epica battaglia con Lorenzo. Pedrosa all'attacco di Lorenzo e riesce a passare! Honda con due moto in testa. Bautista a 8 secondi difende il quarto posto da Rossi.

Giro 18: Lorenzo è tornato in testa poco prima del rettilineo! Grande bagarre tra i due spangoli, con Marquez che riesce a ripassare il pilota Yamaha. Un duello straordinario, con Pedrosa spettatore al terzo posto.

Giro 17: Lorenzo sembra pronto a sfruttare ogni minimo errore del battistrada Marquez. Pedrosa sempre terzo mette in una posizione veramente difficile il majorquino, mentre dietro di loro Bautista ha passato Rossi e ora il pesarese deve ricominciare tutto da capo.

Giro 16: Marquez in testa, ma Lorenzo non lo molla. Pedrosa terzo in attesa di errori dei primi due?. Gli spagnoli in testa stanno conducendo una gara a sé, con Rossi e Bautista a oltre 7 secondi.

Giro 15: grande sorpasso di Marquez passa su Lorenzo, in una delle prime curve del tracciato! Grande spettacolo tra i due spagnoli!

Giro 14: Bautista torna sotto a Rossi per strappargli il 4° posto. Lorenzo sempre davanti, Marquez è letteralmente incollato al posteriore del pilota Yamaha, mentre Pedrosa è leggermente più staccato. Per il majorquino reggere la prima posizione è sempre più difficile.

Giro 13: inizia a piovere, entriamo in una fase critica. I piloti devono decidere se tornare ai box per cambiare moto. Marquez è pronto all'attacco su Lorenzo. I tre spagnoli di testa hanno preso definitivamente il largo, sempre più distante Rossi a oltre 6 secondi di distanza.

Giro 12: posizioni invariate, con Marquez sempre più vicino a Lorenzo. Il pilota Honda si sta prendendo forse troppi rischi e Pedrosa, nonostante una strategia attendista, sta aspettando un errore del compagno per passarlo.

Giro 11: la battaglia dei tempi. Lorenzo ha girato in 1'56.4 le Honda rispondono con 1'56.2. Per il pilota Yamaha difendere la prima posizione per altri 11 giri sarà un'impresa. Situazione invariata alle sue spalle, con Rossi, Bautista, Bradl, Dovizioso e Hayden.

Giro 10: giro veloce di Marquez che ormai è incollato al posteriore di Jorge Lorenzo. Pedrosa terzo non sembra in grado, al momento, di passare il compagno di squadra. Rossi 4° segue alla lunga distanza, tallonato da Bautista.

Giro 9: Marquez ha preso Lorenzo con Pedrosa che tallona la coppia di testa. Rossi sorpassa Bautista e si porta in quarta posizione: 4 secondi dai primi, per ora fuori portata.

Giro 8: la caduta di Crutchlow porta Bautista al 4° posto e Rossi al 5°. Fin della fuga per Lorenzo, raggiunto dalla coppia Marquez e Pedrosa.

Giro 7: Marquez sempre più vicino: il vantaggio di Jorge Lorenzo è diminuito e ora si riduce a +0.490. Le Honda lo incalzano, mentre dietro i primi tre Crutchlow è stabilmente quarto seguito da Bautista e Rossi che non sembra avere un ritmo sufficiente a tentare una rimonta.

Giro 6: Lorenzo perde un po' di vantaggio rispetto alla Honda di Marquez. Ora la differenza tra i due è di poco più di sette decimi di svantaggio. Nel frattempo Crutchlow è riuscito a passare nuovamente Bautista.

Giro 5: Lorenzo mantiene la prima posizione con meno di un secondo di vantaggio sulla coppia Marquez e Pedrosa. Segue alla distanza il terzetto Bautista, Crutchlow, Rossi. Bradl 7° seguito da tre Ducati, le due ufficiali di Dovizioso e Hayden poi Iannone.

Giro 4: Marquez ha guadagnato 35 centesimi su Lorenzo, mentre Bautista riesce a passare Cratchlow e si porta al 4° posto. Cade anche Bradley Smith, compagno del britannico.

Giro 3: Jorge Lorenzo tenta la fuga, cadono Barbera e Corti che si sono toccati, ma stanno bene. Il majorquino è sempre seguito, ma alla distanza, dai due piloti Honda, poi Bautista e Rossi. Cade anche Pesek.

Giro 2: Lorenzo cerca subito di allungare e ha 1 secondo di vantaggio, Pedrosa tenta di attaccare Marquez ma il fenomeno si difende bene. Crutchlow 4° cerca di raggiungerli. Rossi 6° dietro a Bautista.

Giro 1: partiti. Sembrava partito bene Crutchlow ma è stato passato subito da Jorge Lorenzo, Marc Marquez e Dani Pedrosa.

Ore 13.00: giro di ricognizione. Tutti i piloti tranne Hayden tutti i piloti sono scesi in pista con le dure all'anteriore e una mescola più morbida al posteriore.

Ore 12.40: mancano 10 minuti alla partenza del Gran Premio della Repubblica Ceca, Cal Crutchlow partirà dalla pole position davanti a Alvaro Bautista e Marc Marquez. Piloti in griglia di partenza, tempo bigio e nuvoloso ma al momento il meteo sta reggendo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: