Anatomia di un Highside

Scritto da: -

Anatomia di un Highside

Quanti sanno che cos’è un highside? Cerchiamo di spiegarvelo con le immagini di Triumph675.net trovate su motormeuk.

Ad ogni modo l’highside è la definizione tecnica motociclistica di una brutta caduta in moto, il pilota inizia la curva piegando e la ruota posteriore perde gradualmente aderenza per poi riprenderla di colpo disarcionando il pilota che viene scaraventato in aria.

Lo sfortunano pilota nella sequenza fotografica scattata sul circuito americano Chuckwalla Valley Raceway non si è fatto nulla e l’ultima immagine lo dimostra, ad essere uscita malconcia è la Suzuki SV650. A voi è mai successo in pista (spero non in strada) di mettervi la moto per cappello?

Anatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un Highside
Anatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un HighsideAnatomia di un Highside

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 19 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Anatomia di un Highside

    Posted by:

    uhm mi e' capitato eccome… a soli 20 anni me ne sono messe per capello gia' 4 tipi di moto diverse.. fortunatamente sempre in pista… la prima volta avevo 17 anni.. un giorno dopo aver passato tante giornate in pista con la mia cara cbr 600 decido di salire sul boldite r1 stock europeo di mio padre.. faccio una 20 di giri e che ci crediate o no in pieno rettilineo con la moto leggermente inclinata dopo uscita di curva abituato al mio 600 apro a tutta e sui 140 vengo sbalzato come un pollo per l'aria.. e chi ha passato quel momento sa bene quant' e' brutto nel momento che si viene sbalzati quando si realizza come sara' duro l'asfalto…. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Anatomia di un Highside

    Posted by:

    Sfortunatamente fatto in strada, la perdita di aderenza del posteriore però è stata causata da una striscia di frumento persa da un c***o di contadino assassino in mezzo ad una rotnda… Moto per cappello, caviglia e scafoide rotto.. A sapere chi fosse lo ammazzerei ancora oggi mooooolto volentieri sto pirla… Cosa diversa in pista, ci sono arrivato molto vicino ma fortunatamente oltre a un bel virgolone nero e il gas chiuso non è successo nulla… In ogni modo la sensazione che si prova è particoalrmente forte… Vedi la moto in una posizione non consona allo standard e te vieni proiettato in un istante che non finisce piu… Un pò ti girano nel frattempo… e poi una volta in terra fai il conto di quello che hai rotto (te e la moto).. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Anatomia di un Highside

    Posted by: luigi599

    Purtroppo mi è successo in strada, grazie al cielo conseguenze minime sia per me che per la moto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Anatomia di un Highside

    Posted by:

    si pero dite che succede quando si riapre il gass non ho mai visto un highside in staccata….. cmq successo anche a me per strada per fortuna non ho trovato guard rail sulla mia strada… tutto finito con un gran botto e molta paura !!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Anatomia di un Highside

    Posted by: giukas

    Mai successo, per fortuna, ma dev'essere veramente un bruttissimo momento… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Anatomia di un Highside

    Posted by: gatzpacho

    in pista fuori da un tornantino da prima ho avuto la brillante idea di aprire tutto perchè quelli che viaggiavano mi scappavano sempre lì… e pum! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Anatomia di un Highside

    Posted by: darione99

    successo una volta ma per fortuna non sono finito per terra,acquazzone estivo e pirelli supercorsa sono un mix micidiale, uscito da una rotonda a velocità decisamente bassa, prendo un avvallamento, sento il postriore della moto che parte, ma mentre mi immagino già il botto, batto forte forte i "gioielli di famiglia" tra sella e serbatoio e un piede per terra e la moto è miracolosamente rimasta in piedi…che spavento però!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Anatomia di un Highside

    Posted by: reo85

    mi è successo in strada, sono volato su una panda parcheggiata, che per fortuna non ho rovinato, se no mi toccava pagare pure quella. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Anatomia di un Highside

    Posted by: ruben24

    capitato anche a me in strada, terrificante, ninja 636 distrutta…. io pure (mano destra rotta, ginocchio sinistro girato più un bel trauma cervicale….una legnata micidiale, per fortuna che avevo le protezioni… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Anatomia di un Highside

    Posted by:

    anche a me in pista, per fare il pirla ho voluto strafare a gomme fredde e…. per fortuna niente di grave, solo una bella lezione ;-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Anatomia di un Highside

    Posted by: winerider

    Non confondiamo le scivolate con l'highside. L'highside non è causato solo dalla perdita di aderenza del posteriore in uscita dalla curva quando si spalanca il gas. La perdita di aderenza lo innesca, ma è la compressione e conseguente distensione imrovvisa dell'ammortizzatore a causarlo. Chiudere il gas, come d'istinto, non fa che peggiorare le cose: la gomma riprende trazione e moltiplica l'effetto catapulta. Le cose da fare, che non garantiscono rimedio certo, sono: tirare la frizione/ tenere aperto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Anatomia di un Highside

    Posted by: winerider

    Flanker75: eh, lo so, lo so. Dannato istinto! Scritto il Date —