Amarcord: Suzuki RV90

Estate, tempo di vacanze al mare. E quale mezzo evoca più del Suzuki RV90 i tempi delle spensierate vacanze di una volta? Popolarissimo nelle località balneari fin dagli anni Settanta e per tutto il decennio successivo, utilizzato spesso come tender per le barche, era il mezzo ideale per muoversi agevolmente sul lungomare e per le viuzze trafficate di turisti.

Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta

Nel 1972 venne commercializzato il primo RV90, contestualmente ai modelli di cilindrata 50, 75 e 125, che però non vennero importati in Italia; fu una scelta coraggiosa quella di importare un modello targato con una cilindrata anomala rispetto al mercato 125 ma che alla fine pagò, visto che l’RV era considerato un mezzo da utilizzare negli spazi angusti e spesso veniva guidato anche persone poco esperte.

In Giappone veniva chiamato VanVan, una parola che in lingua locale aveva diversi significati, da “Bang” a “di più e più” fino a “continua così”. Il nome VanVan venne poi ripreso dalla casa di Hamamatsu nel 2002 con il VanVan 125, che è a tutti gli effetti l’erede di questo modello. Negli Stati Uniti assunse invece il nome di RV90 Rover.

L’RV90 era quindi spinto da un motore monocilindrico a due tempi da 88 cc (50x45 mm le sue misure) con cambio a 4 marce, 8 cavalli di potenza a 6.000 giri e 9,8 Nm di coppia a 4.000 giri, sufficienti per spingere il piccolo Suzuki a 85 km/h. La lunghezza totale era di 1.805 mm (si pensi che l’attuale VanVan, pur nelle sue ridotte dimensioni è lungo 2.140 mm), la larghezza di 820 mm e l’interasse poco più di un metro, 1.180 mm, mentre la luce a terra misurava 196 mm, il peso si attestava intorno agli 84-86 kg e il serbatoio conteneva 3 litri di benzina, a fronte di un consumo medio irrisorio.

Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta

Le ruote erano entrambe da 6.70x10” con freni a tamburo, ed erano un elemento fortemente caratterizzante di questo modello, che si distingueva proprio per l’aspetto da “dune buggy”. Il colore proposto per l’anno ’72 era il Daytona blue.

Nel ’73 venne proposta anche la colorazione Laredo Red, mentre nel 1974 l’RV90 ricevette una forcella idraulica e vennero apportate alcune modifiche estetiche, come il parafango anteriore basso (sul mercato americano rimase alto per tutto il ‘74), oltre alla colorazione bianca. Nel 1975 arrivò la colorazione Coronado Blue, mentre nel ’76 quella gialla, entrambe molto diffuse nel nostro paese.

Nel 1978 altri aggiornamenti, come il fanalino posteriore ridisegnato: su alcuni mercati, come quello australiano, venne reintrodotta la colorazione rossa e comparve il portapacchi con la sella più corta. L’RV90 venne prodotto fino al 1981, ma rimase in circolazione moltissimi anni.

Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta

La sua robustezza, unitamente all’utilizzo “stagionale” e al conseguente basso chilometraggio, contribuirono a far sì che il piccolo “buggy” di casa Suzuki circolasse ancora a lungo specialmente nelle località di villeggiatura. Ancora oggi non è poi così difficile scovarne uno.

I prezzi sono molto variabili e vanno da 600 fino agli oltre 2000 euro. Il suo erede, il VanVan125 del 2002 ne ha raccolto il testimone, ed è un ottimo mezzo anch’esso adatto a un utilizzo vacanziero.

Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta
Il piccolo Suzuki RV90, diffusissimo sulle spiagge italiane fin dagli anni Settanta

  • shares
  • Mail