Marco Melandri: "Non abbiamo perso molti punti dalla testa della classifica"

Delusione per i piloti BMW dopo l'opaco weekend di Silverstone. Chaz Davies fermato da una rottura quando era in lotta per il podio in Gara-2.

Superbike 2013 - Silverstone Round - Gare

Weekend da dimenticare a Silverstone per il BMW Motorrad GoldBet SBK Team: le mutevoli condizioni meteo e la sfortuna - nella forma di tre rotture nell'arco del fine settimana - hanno impedito a Marco Melandri e Chaz Davies di portare a casa i risultati sperati. In Gara-1 i due non sono andati oltre - rispettivamente - al 9 e 10° posto, mentre i Gara-2 il gallese è stato appiedato dall'ultima rottura del fine settimana quando era in piena lotta per il podio.

Una rottura del motore della S1000RR nella giornata di sabato è anche il motivo per cui Marco Melandri ha dovuto affrontare le due gare della domenica partendo dalla 15a posizione. Il ravennnate ha terminato entrambe le gare in nona posizione conquistando punti comunque importanti per il campionato. In classifica Piloti comanda Sylvain Guintoli a quota 262 punti, seguito da Sykes (249) Laverty (226) e appunto, Melandri (221).

Questo il commento del popolare 'Macho' dopo il round di Silverstone:

“Partire così dietro non è mai facile, in Gara 1, sull’asciutto, ero abbastanza veloce, ma in alcune curve avevo delle vibrazioni che mi impedivano di forzare il ritmo. Poi il meteo è cambiato e, specialmente nelle curve molto lunghe, non riuscivo a mantenere le gomme in temperatura. Ho preferito non rischiare e portare a casa il miglior risultato possibile limitando i danni."

"Gara 2, sfortunatamente, non è andata bene. Dopo un paio di giri mentre stavo recuperando posizioni, sono andato lungo e ho perso contatto. Ho provato a recuperare ma avevo molte vibrazioni e non riuscivo a guidare bene. Per fortuna non abbiamo perso molti punti dalla testa della classifica. La pausa prima della gara del Nürburgring ci fará bene per ricaricare le pile e poi ripartire per finire la stagione nel migliore dei modi”.

Superbike 2013 - Silverstone Round - Gare
Superbike 2013 - Silverstone Round - Gare
Superbike 2013 - Silverstone Round - Gare
Superbike 2013 - Silverstone Round - Gare

In Gara 2 Chaz Davies è stato indubbiamente uno degli assoluti protagonisti, battagliando a lungo per la vittoria e per il podio e conducendo anche la corsa per alcuni tratti, ma le sue speranze di vittoria si sono infrante al 15° giro a causa di un problema tecnico al motore. Davies è ora in quinta posizione in classifica con 180 punti, ma la sua analisi nel dopo-gara è comprensibilmente amara:

“Gara 1 all’inizio non era male. Il passo era buono e, anche se non ero completamente soddisfatto della moto, ero lì in quarta posizione nel gruppo dei primi. Quindi andava bene. Dopo, quando ha iniziato a piovere, facevo fatica a valutare le condizioni. Aprendo il gas la gomma mi è scivolata un paio di volte e, quindi, ho preferito essere prudente. In alcuni momenti pensavo di poter rientrare in gara ma, quando la pioggia ha ripreso a cadere, le condizioni sono tornate difficili."

"In Gara 2 abbiamo fatto quello che potevamo e ho cercato di vincere. La moto rispetto a Gara 1 andava meglio e il retrotreno era più stabile. Poi alla fine ha cominciato di nuovo a piovere e questo ha sicuramente condizionato un po’ la gara ma potevamo ancora lottare per vincere. Poi ho avuto un problema al motore. È stato frustrante. Sarebbe stato bello almeno essere sul podio nella gara di casa ma, sfortunatamente, non è stata una giornata fortunata”.

Superbike 2013 - Silverstone Round - Gare
Superbike 2013 - Silverstone Round - Gare

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail