STK 1000, Silverstone: bandiera rossa, vince Barrier

Il francese Sylvain Barrier (BMW) ha vinto il secondo round inglese della FIM Cup Superstock 1000 davanti a Guarnoni e La Marra: gara interrotta dalla pioggia all'ultimo giro.

Il francese Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet STK) ha vinto il round di Silverstone della Superstock 1000, interrotta all'ultimo giro dalla bandiera rossa per l'arrivo della pioggia. Con l'ordine d'arrivo del giro precedente, Barrier ha così colto la vittoria anche se al momento dell'interruzione era Jeremy Guarnoni (MRS Kawasaki) in testa. Guarnoni ha quindi dovuto accontentarsi del secondo posto, con Eddi La Marra (Ducati Barni Racing Team) al terzo posto.

Alla partenza sbaglia Barrier, che viene inghiottito dal gruppo mentre le 1199 Panigale di Canepa e La Marra scattano bene prendendo la testa. Dopo le prime tornate si forma un grosso gruppo di testa con Barrier e i Ducatisti oltre alle Kawasaki di Guarnoni, Mercado, Salvadori e Andreozzi.

A metà gara compaiono le bandiere bianche che segnalano il possibile arrivo della pioggia, e da quel momento si scatena la bagarre, con i piloti di testa che provano a stare davanti in ogni giro nel timore che la gara potesse venire interrotta dalle bandiere rosse. La Marra e Barrier in particolare non si risparmiano continui attacchi al limite, ma a due giri dalla fine Barrier, Guarnoni e La Marra prendono un piccolo margine sugli altri.

Il finale sembra preparare un duello tra i due francesi, con La Marra leggermente staccato, ma l'arrivo della pioggia e, di conseguenza, delle bandiere rosse, ha tolto ai due la possibilità di giocarsi la vittoria allo sprint. Rivincita già questa sera alle 18:30 italiane con la seconda gara in programa per questo weekend.

STK1000 Silverstone 2013: Classifica Gara-1

1. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet STK) BMW S1000 RR HP4 17'16.103
2. Jeremy Guarnoni (MRS Kawasaki) Kawasaki ZX-10R 17'16.159
3. Eddi La Marra (Barni Racing Team) Ducati 1199 Panigale R 17'16.664
4. Niccolò Canepa (Barni Racing Team) Ducati 1199 Panigale R 17'17.831
5. Lorenzo Savadori (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 17'18.293
6. Leandro Mercado (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 17'18.430
7. Alessandro Andreozzi (Pedercini Team) Kawasaki ZX-10R 17'19.171
8. Matthieu Lussiana (Team Aspi) Kawasaki ZX-10R 17'19.694
9. Ondrej Jezek (SK Energy - Fany Gastro) Ducati 1199 Panigale R 17'20.207
10. Filip Backlund (Team Goeleven) Kawasaki ZX-10R 17'23.564
11. Marco Bussolotti (Rider Promotion by T.Trasimeno) BMW S1000 RR 17'28.397
12. Fabio Massei (EAB Ten Kate Junior Team) Honda CBR1000RR 17'28.448
13. Christoffer Bergman (BWG Racing Kawasaki) Kawasaki ZX-10R 17'28.891
14. Greg Gildenhuys (BMW Motorrad GoldBet STK) BMW S1000 RR HP4 17'30.071
15. Christophe Ponsson (MRS Kawasaki) Kawasaki ZX-10R 17'35.832
16. Eeki Kuparinen (Motomarket Racing) BMW S1000 RR 17'36.285
17. Simone Grotzkyj G. (Pedercini Racing Team) Kawasaki ZX-10R 17'38.677
18. Sebastien Suchet (Team BSR) Honda CBR1000RR 17'40.545
19. Randy Pagaud (Team OGP) Kawasaki ZX-10R 17'41.993
20. Marc Moser (Triple M by Ducati Frankfurt) Ducati 1199 Panigale R 17'43.908
21. Jonathan Crea (Team OGP) Kawasaki ZX-10R 17'44.586
22. Jaroslav Cerny (SK Energy - Fany Gastro) Kawasaki ZX-10R 17'48.443
23. Federico Dittadi (Pedercini Team) Kawasaki ZX-10R 18'28.900
RT. Alberto Butti (Team Goeleven) Kawasaki ZX-10R 16'14.381
RT. Romain Lanusse (Team MRS Kawasaki) Kawasaki ZX-10R 2'12.014

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: