Checa: "Ho preso qualche rischio, ma ne valeva la pena"

Secondo tempo nelle qualifiche di oggi e prima fila nelle gare di domani per lo spagnolo della Ducati. Leggi le sue dichiarazioni.

SBK Silverstone 2013 - Qualifiche

Dopo una Superpole molto prolungata a causa di un acquazzone abbattutosi sull’autodromo inglese durante la SP3, Carlos Checa ed il team Ducati Alstare hanno gestito perfettamente l’ultima sessione dichiarata ‘wet’ delle qualifiche per il round di Silverstone del Mondiale SBK portando a casa un insperato secondo tempo (2′04.949) e conseguente prima fila nella gara di domani.

Era dalla gara di apertura a Phillip Island (quando aveva conquistato la pole) che il Campione del Mondo 2011 non partiva dalla prima fila dello schieramento, ed il suo entusiasmo e fine giornata per il buon risultato - sicuramente atteso da molto tempo - è ovviamente comprensibile:

“Abbiamo gestito bene l’ultima sessione ‘wet’; ero quarto quando ha cominciato a piovere e pensavamo che sarebbe rimasto bagnato fino alla fine. Invece, negli ultimi minuti, ho visto che gli altri tornavano i pista e quindi ho deciso di provarci anch’io. Ho preso qualche rischio perchè a quel punto non sapevo se c’erano delle sezioni del tracciato umide, ma diciamo che ne valeva la pena perche’ ho chiuso al secondo posto."

"Sono contento perche’ dopo i problemi di ieri abbiamo fatto un grande passo avanti oggi ed ho potuto girare bene anche con la gomma da gara, facendo registrare ottimi tempi in tutta la Superpole. Non sara’ facile domani, ma spero di partire bene e di poter stare li’ a lottare con quelli davanti. Ringrazio il mio team per il buon lavoro che hanno fatto fino ad adesso e soprattutto per come hanno gestito questa Superpole di oggi così particolare.”

Dopo la buona prova nel funesto round di Mosca, Ayrton Badovini oggi non ha brillato: nella SP1, dopo essere uscito sia con la gomma da gara che con una copertura da qualifica, l'italiano ha perso la qualificazione alla SP2 per soli 71 millesimi di secondo, chiudendo in 13a posizione con un miglior tempo di 2′05.492. Queste le sue parole a fine giornata:

“Non sono per niente contento oggi, perche’ mi aspettavo di poter accedere almeno alla seconda fase della Superpole. Purtroppo, come ieri, ho sofferto per una mancanza di grip e anche per il chattering. La gomma da qualifica non mi dava il vantaggio che speravo di avere e quindi la mia Superpole e’ finita già in fase uno. Non saranno gare facili partendo dalla quarta fila… vediamo come saranno le condizioni domani, a questo punto spero ovviamente che piova...”

SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: