Prima pole in carriera per Eugene Laverty: "Ci voleva proprio!"

L'irlandese di Aprilia Racing è raggiante per la Superpole di Silverstone, mentre partirà dalla terza fila Sylvain Guintoli: "E’ un peccato, ma abbiamo un ottimo passo."

SBK Silverstone 2013 - Qualifiche

Il meteo è stato il vero grande protagonista del sabato di Silverstone, condizionando pesantemente lo svolgimento della Superpole odierna. Nel corso dell’ultima sessione, la SP3, un principio di pioggia ha convinto la Direzione Gara a sospendere le ostilità pochi secondi dopo che Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) aveva virtualmente fatto sua la pole con lo strepitoso nuovo record della pista. L'esposizine della bandiera rossa azzerava quanto fatto e per tutti si trattava di conquistarsi la posizione in griglia nei 20 minuti della successiva 'Wet Superpole', dove a spuntarla è stato un prontissimo Eugene Laverty (Aprilia Racing).

L'irlandese è stato bravo a sfruttare la finestra meteo ottimale per staccare tutti gli avversari e conquistare la sua prima pole in carriera, confermando così la buona forma già messa in mostra nelle due sessioni precedenti alla Superpole, quando era anche stato il primo pilota a scendere sotto al 2’05 con gomme da gara. Questo il suo commento a fine giornata:

“Ho aspettato così tanto la mia prima Superpole, dopo tanti piazzamenti in prima fila ci voleva proprio! Sono soddisfatto, di sicuro abbiamo avuto anche un po’ di fortuna ma sono cose che succedono. Nelle due sessioni di oggi abbiamo comunque dimostrato di avere un passo davvero incisivo sull’asciutto, quindi domani potremo fare due ottime gare”.

Anche il compagno di squadra Sylvain Guintoli sembrava avere le carte in regola per lottare con i primi nonostante la spalla destra ancora infortunata: i suoi tempi sembravano incoraggianti, ma un problema tecnico lo ha fermato proprio durante l’ultima sessione di Superpole. Ottavo tempo e terza fila per lui:

“E’ un peccato per la Superpole 3, ma in compenso la buona notizia è che abbiamo un ottimo passo di gara sull’asciutto. Oggi siamo riusciti a lavorare davvero bene perché la spalla sta migliorando, quindi abbiamo girato anche con gomme usate per prepararci al meglio alle gare. Sinceramente speravo di partire più avanti, le gare di domani saranno una bella sfida per me”.

SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche
SBK Silverstone 2013 - Qualifiche

  • shares
  • Mail