Pagelle Laguna Seca: Marquez “sbianca” tutti e sbanca il mondiale. Rossi ride a … denti stretti

Pagelle della MotoGP di Laguna Seca 2013. Bella corsa. Spettacolare Marquez. Honda superiore. Leggi i nostri voti.

LA CORSA: all’americana. Voto 9 + Gara all’americana con il sapore dell’amatriciana. Per gli yeankees un “rodeo”, per i vecchi europei un piatto prelibato, con leccornie da leccarsi i baffi. Attenti al cuore! Nei circuiti da pelo sullo stomaco la MotoGP resuscita (quasi).

MARQUEZ: sbanca. Voto 10+ Il rookie della Honda (voto 10+) non perdona, non sa neppure dove sia Laguna Seca ma applica il “veni, vidi, vici” conquistando l’America e volando verso il titolo mondiale. Rossi paga per tutti cancellato al “cavatappi”, ma è contento così. Marc riporta a Hocking, Hailwood, Saarinen, Spencer, Stoner… Rossi. Sbianca e sbanca Adesso basta aspettare.

BRADL: scudiero. Voto 9+ Il tedesco fa la pole e la sua corsa capolavoro mandando un saluto forte e chiaro a chi vuole dargli il benservito. Prestazione maiuscola. Non poteva “rubare” il trionfo a Marc: troppi rischi!

ROSSI: podio. Voto 8 - Salva il suo onore e quello della Yamaha (voto 8) con un podio che conta. Ma il “dottore” sorride a denti stretti: una signora guida, una signora corsa, ma Marquez è un marziano ed è su un altro pianeta. Un altro sorpasso così – senza reazione - ed è meglio attaccar il casco al chiodo. Per il 9 volte iridato il punto di riferimento è Marquez, non Bradl o Bautista!

BAUTISTA: quasi podio. Voto 8 – Arriva in volata con Valentino senza osare l’inosabile. Così non fa disastri ma non mette la gustosissima ciliegina sulla torta.

PEDROSA e LORENZO: Voto n.c I due spagnoli super acciaccati si ripetono nel loro stoicismo con prestazioni di alto livello anche se al di sotto del loro potenziale. Meritano applauso e rispetto. Presto torneranno a ruggire. Anche se Marquez non li sentirà, troppo distante.

CRUTCHLOW: solito. Voto 6- Il ruvido della Yamaha satellite incute timore in prova ma diventa sempre… docile in gara. Voli a parte, delude sempre quando non deve deludere. Ducati avvisata?

DOVIZIOSO e HAYDEN: Voto 5- Solita solfa con l’italiano e l’americano della Ducati (voto 4-) a farsi dispetti pericolosi non accorgendosi che stanno facendo un’altra corsa, a 30 secondi e passa dal battistrada. A quando la svolta?

  • shares
  • Mail
93 commenti Aggiorna
Ordina: