SBK Mosca: Sykes comanda anche nelle libere del sabato

Tempo incerto a Mosca: dopo le Q2 sul bagnato la pista non era in perfette condizioni. Si attendono news sulle condizioni di Checa.

Best Superbike Portimao 2013

Sono da poco terminate le FP2 al Moscow Raceway e la sessione non ha regalato molte emozioni, con i piloti in pista (solo 14) molto prudenti a causa delle condizioni del tracciato: la pioggia è caduta a intermittenza , bagnando alcuni settori del tracciato e creando condizioni ibride che non hanno concesso ai piloti di tirare al massimo le loro moto. Quasi tutti sono scesi in pista con le gomme intermedie, non troppo efficaci viste le condizioni: bene Tom Sykes (Kawasaki), ancora una volta il più veloce, con 1'36.078 e in cerca della sua ennesima Superpole stagionale.

Bene anche i due piloti Fixi Crescent Suzuki, Leon Camier e Jules Cluzel, rispettivamente secondo e terzo: a seguire i due alfieri BMW, Chaz Davies e Marco Melandri davanti alla Honda di Jonathan Rea. Solo 11° Laverty (Aprilia) unico dei piloti di Noale a scendere in pista. Si attendno news sulle condizioni di Carlos Checa dopo la commozione cerebrale rimediata durante l'incidente nelle Q2 di questa mattina. Alle 13.00 ora italiana scatterà la prima sessione della Tissot Superpole (guarda gli orari TV).

FIM Superbike World Championship - Moscow - Free Practice

1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'36.078
2. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'36.880
3. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'36.913
4. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'37.072
5. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'37.135
6. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'37.319
7. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'37.368
8. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1'37.429
9. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'37.552
10. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'37.589
11. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'38.573
12. Lorenzo Savadori (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'39.390
13. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 1'40.594
14. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1'41.136

  • shares
  • Mail