MotoGP: Pedrosa "oggi è andata bene ma speriamo che Jorge si riprenda"

I due spagnoli soddisfatti del primo giorno di libere e hanno ottenuto subito ottimi tempi, solo Bradl più veloce di loro nelle FP2 con Lorenzo fuori gioco.

MotoGP 2013 - Prove libere Sachsenring

Mentre in casa Yamaha sale l'apprensione in attesa di conoscere le effettive condizioni di Jorge Lorenzo, nel box Repsol Honda non ci si può certo lamentare, con Dani Pedrosa che, come da pronostico, è apparso perfettamente a suo agio sul circuito del Sachsenring, dove ha già ottenuto quattro successi nelle ultime sei stagioni. Buone notizie anche per Marc Marquez, all'ennesimo esordio stagionale in sella a una MotoGP su un tracciato non facile e molto breve come quello tedesco. I due hanno utilizzato diverse soluzioni per i pneumatici, Marquez sempre gomme morbide, mentre Pedrosa ha utilizzato un posteriore duro nella prima sessione ed entrambi hanno ottenuto tempi simili, con Dani che nelle FP2 ha fermato il cronometro a 1'22.239. Questa la sua dichiarazione a fine giornata:

"Oggi ci siamo focalizzati sulle gomme per trovare la scelta ideale in vista di domenica e abbiamo avuto qualche problema con la mescola più dura, che era un po' più dura del normale. Ho avuto tempo di testare diverse opzioni e in generale le cose sono andate bene. Comunque domani dobbiamo trovare un set up più fluido nell'ingresso in curva. Per quanto riguarda Jorge, vediamo le sue condizioni prima di fare commenti, ancora non conosciamo i dettagli. Al momento la situazione non sembra buona per lui, gli auguro di stare meglio."

Sempre ottimista il giovane Marquez, che oggi ha nuovamente dimostrato di essere adattabile a qualsiasi circuito, girando a soli 12 centesimi dal compagno di squadra:

"E' stata una giornata molto positiva e sono molto felice di come sono andate le prove anche se sto migliorando lentamente. Sin dalla partenza mi trovavo molto bene ed essendo un circuito piccolo la velocità non è così diversa da quando guidi una Moto2. Ovviamente le staccate sono un'altra cosa e devi prendere in considerazione altri riferimenti, ma non è così diverso da altri circuiti. Questo mi aiuta ad adattarmi più velocemente, stiamo lavorando molto duramente ma comunque ci sono alcuni punti del tracciato dove dobbiamo migliorare e dove essere più costanti. Domani proverò a continuare sulla stessa direzione di oggi. Mi dispiace molto di vedere che Jorge ha avuto un altro grave incidente, aspettiamo di avere notizie da lui e gli auguro ogni bene."

MotoGP 2013 - Prove libere Sachsenring
MotoGP 2013 - Prove libere Sachsenring
MotoGP 2013 - Prove libere Sachsenring
MotoGP 2013 - Prove libere Sachsenring

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: