Valentino Rossi: "Voglio vincere ancora"

Dopo aver fatto incetta di titoli sui giornali per le rispettive grandi prestazioni di Assen, i piloti ufficiali Yamaha si apprestano a dare l'assalto al GP di Germania

Le foto del successo di Rossi ad Assen

Dopo l'indimenticabile GP d'Olanda, il trionfatore di Assen Valentino Rossi ed il 'vincitore morale' Jorge Lorenzo si preparano ad affrontare questo weekend il GP di Germania, ottavo appuntamento del Motomondiale 2013. Per Valentino Rossi l'appuntamento del Sachsenring rappresenta il momento della conferma: dopo i test di Montmelo e Aragon successivi al GP di Catalunya, il 'Dottore' sembra aver trovato un nuovo set-up che avrebbe drammaticamente modificato 'in positivo' il feeling del pesarese con l'avantreno della sua Yamaha M1, soprattutto per quanto riguarda la frenata in ingresso curva.

Ad Assen, alla prima uscita con il nuovo assetto, Rossi è tornato subito alla vittoria dopo oltre due anni di forzato digiuno, mettendo in mostra quel genere di passo che in molti si aspettavano di vedere sin dall'inizio della stagione. Rossi ha indiscutibilmente meritato la vittoria al GP d'Olanda, ma con il compagno di squadra a mezzo servizio a causa della ben nota operazione alla clavicola e un Marquez (Honda Repsol) non al 100% a causa di una caduta, è naturale aspettarsi dal "nove volte iridato" la controprova della sua ritrovata competitività.

Sul tracciato tedesco Valentino Rossi ha vinto una volta in 250 (nel 1999) e quattro volte nella classe regina (2002, 2005, 2006 e 2009), e questo fine settimana potrebbe essere l'occasione giusta per allungare la sua serie di affermazioni su questa pista:

"Arrivo al Sachsenring con uno spirito nuovo. Sono molto contento per come è andata la gara in Olanda, ed ora voglio proseguire su questa strada. Al Sachsenring vogliamo anche trovare la conferma del passo in avanti che abbiamo fatto con la moto. Dobbiamo continuare a migliorare la moto, come abbiamo fatto dopo il test ad Aragon, perché ora vogliamo provare a lottare per le posizioni importanti, vogliamo stare con i piloti più forti in ogni fine settimana. Il Sachsenring mi piace molto, e poi ci sarà Laguna Seca: questi saranno due fine settimana molto importanti."

Le foto del successo di Rossi ad Assen
Le foto del successo di Rossi ad Assen
Le foto del successo di Rossi ad Assen
Le foto del successo di Rossi ad Assen
Le foto del successo di Rossi ad Assen
Le foto del successo di Rossi ad Assen
Le foto del successo di Rossi ad Assen
Le foto del successo di Rossi ad Assen

Per forza di cose, il Campione del Mondo Jorge Lorenzo non sarà al 100% della forma in Germania. Lo spagnolo, reduce da un incredibile weekend olandese (durante il quale si è rotto la clavicola il giovedì, è andato sotto ai ferri la notte di venerdì a Barcellona e si è ripresentato ad Assen per correre la gara del sabato), ha trascorso le ultime due settimane lavorando sul suo recupero fisico, ma il top della forma è ancora - comprensibilmente - lontano.

Il maiorchino non ha mai vinto al Sachsenring - ed il fatto che il circuito venga percorso in senso anti-orario non aiuterà di certo la sua spalla infortunata - ma la determinazione messa in mostra al Dutch TT ci fan star sicuri che Lorenzo venderà comunque cara la pelle nel suo tentativo di conquistare quanti più punti mondiali possibili. Queste le considerazioni di Jorge Lorenzo in vista del weekend:

"Il Sachsenring sarà un po' più difficile per me dopo l'incidente di Assen. E' vero che in Olanda abbiamo ottenuto un risultato sorprendente per me, per la squadra e anche per il campionato, ma devo essere realista: ho ancora molta strada da fare per il recupero della mia clavicola. Ho fatto uno sforzo enorme per correre ad Assen, ma alla fine sono riuscito a gestire un fine settimana davvero difficile ottenendo un sorprendente quinto posto. La verità però è che ho bisogno di ancora più tempo per riparare il danno."

"Non sarò al 100% in Germania, ma sono abbastanza fiducioso di poter fare un buon fine settimana. Almeno ho avuto quasi dieci giorni di tempo per migliorare un po' la mia condizione fisica con la giusta calma. Sarà difficile scendere in pista un'altra volta, ma sicuramente potrò spingere ancora di più che in Olanda. La pista non è una delle mie preferite del campionato, ma a questo livello non mi importa molto dove corriamo: devo dare tutto quello che ho dentro di me in ogni gara."

MotoGP 2013 - Jorge Lorenzo ad Assen
MotoGP 2013 - Prove libere Assen
MotoGP 2013 - Jorge Lorenzo ad Assen
MotoGP 2013 - Prove libere Assen
MotoGP 2013 - Prove libere Assen
MotoGP Assen 2013 - Gara
MotoGP Assen 2013 - Gara
MotoGP 2013 - Jorge Lorenzo ad Assen

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: