Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

Scritto da: -

vyrus 987 c34v

Con il motore della 1198, la nuova Vyrus 987 C34V presentata al Motor Bike Expo, raggiunge una velocità dichiarata di 310 km/h: un missile di 184 cavalli per soli 155 kg di peso, una pietra miliare per le moto hi-tech, un punto di riferimento per il cliente esigente che cerca una moto esclusiva cucita su misura e dalle prestazioni incredibili. Ma non solo: anche una testimonianza di quel made in Italy che in campo motoristico non ha eguali.

Vyrus di Ascanio Rodrigo ha avuto il coraggio di scoprire nuovi orizzonti, il sistema di sterzo Hub Center Steering: performance e sicurezza grazie allo sterzo racchiuso all’interno della ruota anteriore, la facilità di guida è disarmante, la sicurezza ne è il fiore all’occhiello.

L’atelier romagnolo ha deciso di rompere gli indugi e si colloca al top delle performance equipaggiando la nuova creatura con un’incredibile motore a quattro valvole raffreddato a liquido costruito da Ducati, che sfoga 13,5 Kgm di coppia a soli 7500 giri.

vyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34v

Un sistema di acquisizione dati controlla la centralina elettronica e permette di saggiare le capacità del pilota e adattare in tempo reale la messa a punto del motore secondo le esigenze. La potenza viene quindi ponderata e resa fruibile a tutti i livelli, incluse condizioni di aderenza precarie.

Scheda tecnica
Motore: 4 tempi
Numero di cilindri: 2 a L disposti a 90°
Alesaggio: 106 mm
Corsa: 67.9 mm
Cilindrata: 1198,4 cc
Rap. compressione: 12,8:1
Lubrificazione: forzato con pompa ad ingranaggi
Raffreddamento: acqua EWSC (Electronic Water System Control)
Potenza: 185 cv
Velocità massima: 310 km/h
Distribuzione 4 valvole: Desmo
Frizione: a secco
Cambio: 6 marce
Alimentazione: centralina elettronica EFI
Sospensione anteriore: sospensioni FG
Sospensione posteriore: sistema diretto
Telaio: doppio Omega
Sterzo: da 18° a 24°
Avancorsa: da 80 mm a 105 mm
Freno anteriore: 320 mm doppio disco anteriore flottante
Freno postereriore: 210 mm disco singolo
Pneumatico ruota ant.: 120 75 zr 17 – mt 3.50
Pneumatico ruota post.: 190 50 zr 17 - j 5.50
Peso: 155 kg
Capacità serbatoio: 12 litri
Interasse: 1400 mm

vyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34vvyrus 987 c34v

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 59 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: bull2

    Ho avuto il piacere di conoscere Ascanio proprio a Verona, e devo dire che è davvero un personaggio fuori dal comune. Faccio i migliori auguri a lui ed alle sue assolutamente straordinarie motociclette! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    Che dire: utile e bella! Quasi quasi popolare! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: enricosl900

    Senz'altro inutile a chi guarda le moto con il paraocchi. Per quelli c'è la 1198 e non serve altro. Per chi decide di "spaziare" le Vyrus sono un concetto diverso di moto, qualcosa che funziona in modo diverso e migliore. Certo, costano e sono fuori dalla portata della maggioranza della gente. Ma sognare non costa niente… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    il made in italy motoristico non ha eguali,è vero:ha solo superiori. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    Peccato sia una copia della Bimota Tesi di qualche anno fa, per il resto tanto di cappello al coraggio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: pistu_foghecc

    Qualcuno una volta disse che le cose semplici sono le migliori.Credo che in pista mangerebbe le pannocchie da qualsiasi moto tradizionale.Io la vedo come un esercizio di stile e tecnologia.Anche se esteticamente non mi piace proprio Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: akira1972

    assomiglia alla tesi perchè nasce dal quel progetto che, magari mi sbaglio, era stato ceduto nel momento di crisi. A detta di chi l'ha provata ha una guida fantastica. Sembra essere "strana" all'inizio, ma poi, una volta capita, regala ottime soddisfazioni. Leggevo che ha una velocità di percorrenza in curva notevole e che in una gara BOT (battle of twins), quando ancora usava il motore 904cc 2valvole raffreddato ad aria (caro ad enrico ;) ), ha fatto il 4* assoluto, corrento in mezzo a 999, 998 e bicilindrici vari Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    Ascanio RodOrigo. Mica è spagnolo Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: haw

    Ha detto tutto Enrico, cmq rispetto la 985 , aparte il motore sembrano diverse sospensioni (vabe' fornitore piu' che altro che qui è ohlins) strumentazione, sensori sulle sospensioni, scelta mappe, centraline Efi, pinze ora radiali, scarichi un po' diversi (piu' corti) forcellone rovesciato rispetto a prima (a quanto pare comincia adessere popolare questa soluzione anche se non capisco il perche' aparte un discorso di baricentro… ma farlo lavorare a trazione secondo me ha meno vantaggi rispetto la rigidita' in compressione ma vabe'… ) In pratica sembra una versione sbk in tutto e per tutto una pronto pista. spettacolare poi il telaietto anteriore in carbonio (che credo sostituista in todo quello in traliccio di alluminio, anche se questo c'era gia'). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: mh

    #2, che palle con sta storia dell'utilità! la moto deve regalarti emozioni, se te ne serve una utile compra un bel sidecar ural con cui puoi andare a far legna o all'elefantreffen. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    x i.am.one è lo stesso ascano rodrigo ke all' epoca vendette il progetto a BIMOTA poi ha deciso di produrre in proprio le proprie moto. devo dire la verità mi piacerebbe provare una di queste moto Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: haw

    x emperor: mi sa che prima la tesi era nata in bimota e poi l'han data all'esterno a Rodorigo, il quale l'ha sviluppata fino alla tesi 2d (in pratica la vyrus rimarchiata) poi in bimota si son ritirati dentro il progetto ed ognuno ha proseguito con il suo. Ora si ha una tesi3d che è un 2v abbastanza stradale che adotta le soluzioni bimota attuali (traliccio dietro e davanti) e delle vyrus sia 2v che 4v che rappresentano l'evoluzione tecnologicamente piu' avanzata (e che mantiene il concetto di moto "puramente tecnica" il piu' possibile leggera senza fronzoli con puro scopo prestazionale. (non che la tesi 3d non sia interessante ma credo abbiano preso due direzioni ormai ben distinte) Cmq mi piacerebbe veramente molto provarla, e mi accontenterei anche della 2v, anzi preferirei quella che potrei provare con piu' tranquillita'… tanto su un mezzo di quel peso e portandola per strada… ne avanzo pure. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    il progetto iniziale della Tesi nasce dalla tesi di laurea di Ascanio Rodrigo? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    x haw io sapevo ke ascanio rodrigo è anke l' artefice di questo progetto. forse lo stesso ascanio lavorava in bimota e poi ha deciso di produrre in proprio le sue moto, lasciando cmq il progetto bimota. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: haw

    x emperor… sisi è artefice di tutte le vyrus (e quindi anche della Tesi2d essendo difatto la vyrus rimarchiata) pero' effettivamente forse è come dice i.am.one ovvero che la tesi ad tempo era la sua e lavorava all'interno della bimota, e poi in tempi di crisi si è portato avanti il progetto dasolo… mazza che casino !!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: panigale

    BLA..BLA.. e chi non vorrebbe provarla per vedere come lavora quella sospensione anteriore??? e poi secondo me e' pure "CATTIVA"!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    haw la mia era una domanda (nota il punto interrogativo) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    La bimota Tesi frutto di lunghe sperimentazioni, essa deve il suo nome alla tesi di laurea presentata dall'ingegner Pier Luigi Marconi (successivamente assunto in Bimota) che proponeva una motocicletta dalla sospensione anteriore anticonvenzionale: al posto della classica forcella telescopica era presente un forcellone a due bracci che prevedeva un azionamento indiretto dello sterzo. I vantaggi in termini di stabilità in frenata e bassa collocazione del baricentro erano lampanti. La prima versione commercializzata della Tesi è la 1D del 1990 dotata di motore Ducati a quattro valvole per cilindro e cubatura di 851 cc. Nel 1991 la cilindrata sarà elevata a 904 cc. mentre l'anno successivo sarà presentata la Tesi 1D SR. Il 1993 è l'appuntamento per la Tesi con una veste completamente ridisegnata: è la Tesi 1D ES che concluderà la sua vita commerciale nella versione EF. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    Ing. Pier Luigi Marconi nel 1990 non Ascanio Rodrigo nel 2000! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: Enriques

    è una moto da garage…non bisogna muoverla per non rovinarla…un'opera d'arte.. purtroppo son quelle moto che andrebbero messe dietro una teca da tanto che son belle e costose…. ma chi ha i piccioli può permettersi di comprarla e girarci…se ne ha il coraggio… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: mh

    #20, non esistono le moto da garage per i veri appassionati. io esco spesso con la mia piccolina del 1969 che mi è costata un occhio, un rene e altri organi meno importanti … una volta in montagna - mannaggia alla ghiaia e a chi l'ha inventata - ci sono pure scivolato. certo ho bestemmiato ma non ho di certo rinunciato a tirarla fuori dal garage tutte le volte che ne ho l'occasione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: Enriques

    @21… i soldi sono tuoi…se ti sei preso una moto che costa e la rompi te l'aggiusti… il senso era quello…liberissimo di fare ciò che vuoi con la tua moto ma ci sono moto secondo me che andrebbero solo sfoggiate e altre da "vivere"… la vyrus è da sfoggiare per quanto possa essere ottima tecnicamente ..ma caderci significa fare danni peggio che un tornado!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: stefano65

    ma chi ca22o se le compra ste moto?? Mha, misteri della vita! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: mh

    @22, io invece penso che una cosa non escluda l'altra. la moto in un certo senso è un'appendice della tua personalità, normale "sfoggiarla" ma non puoi ridurla a un soprammobile. non importa quanto costosa, antica o rara sia, le moto vanno usate. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: lutherblissett

    Miiiiiiiiiiiiiiii 310 Kmh senza protezione aereodinamica! Comunque la moto in questione è un gran bel pezzo di meccanica, avercene, se l'avesse fatta Honda o Yamaha, tutti a parlarne come di un UFO. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: haw

    comcordo con MH, per me non esiste la moto da esibire ma solo quella da usare. Se vogliamo la si puo' usare con piu' cura e li ci sta', ma il concetto di moto-scultura per me non esiste. A questo punto meglio averla usata ed averla rovinata che averla lasciata la ferma, in quel caso la moto non ha fatto cio' per cui è stata creata ed a quel punto per me diventerebbe piu' prezioso un monsterino 600 che una vyrus da 30-35.000 euro. Lo scopo della moto è prima di tutto quello dinamico, ma quello reale, non quello teorico, altrimenti è solo un esercizio stilistico neanche ingegneristico visto che la controprova dell'esercizio ingegneristico la si ha solo nella fase dinamica. L'unica eccezione per me puo' essere qualche mezzo di valore storico (ma roba del tipo la moto di Mike the bike o cose cosi'… ) o certi chopper che nascono col solo fine estetico, punto. X i.am.one :sisi ok che era una domanda ma pensavo avessi ragione, poi dopo aver letto le altre risposte mi son accorto della super ca…a che ho detto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: lamentino_piangino

    Molto belle, esercizi di stile e poco altro, però il design e la passione ci sono e si vede Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    <a href='http://www.youtube.com/watch?v=uNpHTWVhJgc&feature=related' rel='nofollow'>http://www.youtube.com/watch?v=uNpHTWVhJgc&feature=related</a> <a href='http://www.youtube.com/watch?v=HqoSTVXe1qc&feature=related' rel='nofollow'>http://www.youtube.com/watch?v=HqoSTVXe1qc&feature=related</a> Ma soprattutto: <a href='http://www.youtube.com/watch?v=SO_wY0VxYyc&feature=related' rel='nofollow'>http://www.youtube.com/watch?v=SO_wY0VxYyc&feature=related</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    Commento dopo il primo video: VOGLIO lavorare per la Vyrus pure gratiiiiiiiis!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by:

    moto mi sembra una parola grossa; quantomeno nell'accezione comune del termine. diciamo mezzo a due ruote; con le moto condivide solo quelle e la posizione del pilota Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: KIWI99

    se ti casca dal cavalletto sei rovinato! ;-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: antonioital

    Un opera d'arte di meccanica contemporanea e una scultura semovente dal fascino incredibile .. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: ugoprima-ero-giangi

    Io la trovo bellissima : il telaio doppio omega e la sospensione anteriore mi piacciono troppo !! Cmq credo che la forcella a forcellone sia un vantaggio durante la guida : in staccata l'affondamento della forcella è nettamente inferiore rispetto ad una moto con forcella tradizionale (USD o a steli diritti), e quindi puoi staccare ancora più violentemente (e ciò significa che puoi staccare dopo) senza avere il posteriore che si scompone come in una moto a forcella tradizionale. Anzi, si scompone veramente poco. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: mh

    #26, già, e comunque pure la rarissima RC166 (la honda 250 6c con cui vinse di cui esiste un solo esemplare originale) di the bike di tanto in tanto gira in pista! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su Vyrus 987 C34V, dati e foto ufficiali

    Posted by: derapage

    lo schema del forcellone anteriore ha moltissimi vantaggi e ben pochi difetti (soprattutto il costo) rispetto allo schema tradizionale della forcella…. La forcella però ha quasi 100 anni di storia e quindi di evoluzione sia nell'utilizzo utilitario che agonistico!!! Le rivoluzioni ciclistiche sulle moto sono sempre state lente e cmq non eccessive… questa è una scelata coraggiosa, vedremo se arriverà lontano! Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Motoblog.it fa parte del Canale Blogo Motori ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.