Motomercato: Yamaha e Rossi oltre il 2010? Si può fare ma...

Valentino Rossi Campione del Mondo MotoGP 2009

Bloccare Valentino Rossi per almeno altri 2 anni, questo è l'obiettivo della Yamaha. Nonostante si sia assicurata le prestazioni di due campioni del calibro di Jorge Lorenzo e Ben Spies, la casa dei tre diapason sembra comunque disposta a tutto pur di trattenere oltre il 2010 il pesarese, o se preferite la gallina dalle uova d'oro.

Giocare d'anticipo per evitare spiacevoli sorprese dell'ultima ora. E' lo stesso Lin Jarvis, Direttore Sportivo Yamaha a parlarne: "Credo sia il momento giusto per intavolare un discorso con il nostro pilota per il 2011. Sappiamo che ormai è un mercato libero, e che le nostre rivali, Ducati in primis, potrebbero tentare di arrivare a Vale."

Tra pochi mesi potremmo assistere ad una vera e propria rivoluzione in MotoGP. Tanti i contratti in scadenza, tanti i campioni pronti a fare le valigie e cambiare scuderia. "Il prossimo anno scade il contratto di Rossi, così come del resto accadrà per gli altri big, cioè Lorenzo, Pedrosa e Stoner. Io ho fiducia nel fatto che Vale voglia chiudere la sua carriera con noi, ma nessuno può sapere cosa succederà".

Valentino Rossi Campione del Mondo MotoGP 2009
Valentino Rossi Campione del Mondo MotoGP 2009
Valentino Rossi Campione del Mondo MotoGP 2009
Valentino Rossi Campione del Mondo MotoGP 2009

Secondo quanto riportato da Sportal.it, la condizione per la permanenza del nove volte campione del mondo è che non ci sia più Jorge Lorenzo nel team: "Non sarà Rossi a decidere, ma i vertici della Yamaha, ma la sensazione è che comunque si stiano preparando scenari diversi". - la risposta di Jarvis.

Scenari diversi: due team ufficiali MotoGP in casa Yamaha? O ancora, via Lorenzo e Ben Spies promosso come erede di Valentino Rossi? Sono solo chiacchiere, certo, le stesse che anticiparono l'addio del fenomeno alla Honda. Correva l'anno 2004...

via | Sportal.it

  • shares
  • +1
  • Mail
93 commenti Aggiorna
Ordina: