Special: Kawasaki ZX-10R Asphaltfighters Stormbringer da 280cv!

ZX-10R Asphaltfighters Stormbringer

A volte ci chiediamo se siano troppi i 180cv di una supersportiva attuale, per la guida su strada, ma cosa dovremmo dire della Kawa ZX-10R che vi presentiamo oggi? Il tuner tedesco Sepp Buchner ha eseguito un intervento di hard tuning sulla ex-verdona, e d è riuscito a tirare fuori ben 220cv dalla sola meccanica con un overboost temporaneo di 280cv... ai limiti della fantascienza.

Ovviamente tutto quanto è stato curato per rendere queste potenze gestibili, e al contrario di molte special USA (che in genere partono da moto come l' Hayabusa e vengono portate a 400cv solamente con il turbo), l'elettronica fa da padrone per creare qualcosa di "umano" e possibile. Ecco comparire quindi un'antispin che interviene a partire dai 180Km/h.

A seguire, traction control, launch control e velocità massima programmabile (stesso sistema delle MotoGP per gli ingressi in pit lane) tengono le ruote in lega leggera incollate all'asfalto, ma non inficiano le prestazioni che rimangono mozzafiato: la velocità massima è di 318km/h ma i 300 si raggiungono in appena 13.9 secondi. Lo scatto da 0-200 invece richiede appena 6.5 secondi.

ZX-10R Asphaltfighters Stormbringer
ZX-10R Asphaltfighters Stormbringer

Le sospensioni sono di serie, ma profondamente riviste per lo stress alla quale vengono sottoposte in questa configurazione, livrea black/orange e carene appositamente studiate concludono la veste estetica di questo autentico "mostro". Ultima chicca, la più tamarra, sono le telecamere poste sul codino, monitorabili da dei piccoli schermi sulla cover del serbatoio.

via | MCN

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: