Il GP del Qatar fuori dal calendario Superbike

Qatar fuori dal calendario Superbike

Dopo cinque anni, il prossimo mondiale delle derivate non farà tappa in Qatar, sullo splendido circuito di Losail. Questo è quanto emerge dall'ultimo calendario provvisorio diramato dalla Federazione Internazionale.

5 anni che ci hanno regalato tantissime emozioni e gare mozzafiato oramai storia del World Superbike Championship. Tutto cominciò nel 2005 con il trionfo del team Alstare Suzuki, vittorioso in gara 1 con l'australiano Troy Corser ed in gara 2 con il compagno di squadra Yukio Kagayama.

2006 con James Toseland a portare la Honda sul gradino più alto del podio, mentre in gara 2, il Campione del Mondo in carica Troy Corser è protagonista di una prestazione maiuscola. 2007 indimenticabile per Max Biaggi, a segno nell'esordio in WSBK con la Suzuki K7 e secondo in una gara 2 serrata nella quale prevale il pianista di Sheffield.

Prima volta per la Ducati e per Troy Bayliss che a fine anno centra il suo terzo titolo iridato prima di lasciare l'attività agonistica. In gara 2 ancora una vittoria per la Suzuki, la prima e finora unica per Fonsi Nieto. Nel 2009 doppietta (giù il cappello) per sua maestà "Il Rookie" Ben Spies.

Mai nessuno prima di lui era riuscito a fare l'en plein. Record della pista, pole e dominio assoluto in entrambe le manches che fece capire agli avversari di che pasta è fatto questo straordinario pilota statunitense. Per adesso l'avventura di Doha si chiude qui. Chissà, forse, un giorno...

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: