Il futuro di Jorge Lorenzo: "La mia priorità è la Yamaha, anche se..."

Jorge Lorenzo, dubbi di mercato

Mondiale piloti, team e costruttori in bacheca eppure... In casa Fiat Yamaha non sembra più esserci il clima disteso di qualche stagione fa. La decisione di "investire" sul futuro (vedi i contratti di Lorenzo e Spies) non è mai stata digerita da Valentino Rossi che al momento resta il vero numero uno delle due ruote (fino a prova contraria gallina vecchia... fa uova d'oro!).

Nonostante la stagione 2010 sia ancora lontana, l'interesse della stampa sembra paradossalmente rivolto verso il 2011, l'anno della possibile rivoluzione in MotoGP. "Il mio desiderio è quello di restare in Yamaha. Tutti hanno fiducia in me ed io mi sento a casa" - ha dichiarato il Jorge Lorenzo ad un'agenzia spagnola.

"Ma detto questo, per il futuro non mi sento di garantire nulla. I fattori da tenere in considerazione sono diversi, non basta avere a disposizione la moto più veloce. Non sono un tipo dal cuore di ghiaccio contrariamente a quanto potrebbe sembrare. Rossi si ritira a fine 2010? Sono cose che non mi riguardano e che non devono condizionare le mie scelte."

"Le decisioni future saranno fatte tenendo conto di altri elementi. In questo momento non posso che complimentarmi con il mio compagno di squadra. Ha vinto meritatamente il titolo anche se, facendo qualche errore in meno, sarei potuto essere un osso ancora più duro."

I pretendenti al mondiale del 2010, gli stessi della passata stagione? "Teoricamente per la corona della classe regina dovremmo essere i soliti 4, io, Rossi, Stoner e Pedrosa. Con i contratti in scadenza, la prossima si preannuncia come una stagione ancora più combattuta del solito."

Non ci resta che attendere. Ancora 4 mesi.

via | Motomatters.com

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: