Estoril: Bautista già competitivo sulla Suzuki GSV-R

Alvaro Bautista in azione all'Estoril

Si chiude il 2009 sportivo per il team Rizla Suzuki. Sul tracciato portoghese dell'Estoril, il nuovo arrivato Alvaro Bautista ed il test rider Nobuatsu Aoki, hanno portato a termine un'importante tre giorni di test.

Bautista ha continuato a prendere confidenza con la GSV-R completando in totale 212 giri. Lo spagnolo ha abbassato costantemente il suo miglior tempo ottenendo un ottimo 1’38.5, crono di valore assoluto considerando la sfavorevoli condizioni meteo e di conseguenza dell'asfalto rispetto al week end di gara.

Provati alcuni nuovi componenti del motore, parti aerodinamiche e degli scarichi Akrapovic. Aoki ha portato avanti il lavoro cominciato da Loris Capirossi a Valencia, testando alcune novità che torneranno presto nel quartier generale della casa di Hamamatsu per ulteriori analisi tecniche.

Una lunghissima pausa invernale precede i test ufficiali in programma a Sepang in Malesia il prossimo febbraio."Questa tre giorni in Portogallo è stata importante per due motivi" - ha sottolineato il Team Manager Paul Denning.

“per dare ad Alvaro una ulteriore occasione di salire in sella alla GSV-R e secondo per permettere a Nobu di fare dei test importanti fuori dal Giappone. Come sempre i dati che ci ha fornito sui nuovi componenti sono dettagliati e saranno fondamentali per proseguire lo sviluppo nella giusta direzione. Non ci facciamo illusioni, al momento siamo indietro rispetto ad altri team, ma se lavoreremo con costanza potremo presentarci a febbraio con ottime chances di fare bene."

Un elogio particolare al nuovo arrivato dalla 250cc: “Bautista ci ha impressionato molto completando 212, facendo segnare un tempo di tutto rispetto e soprattutto senza commettere errori."

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: