Husqvarna vince tre titoli mondiali nel Supermoto

Husqvarna Mondiale in Catalogna

Esplosiva conclusione del Campionato del mondo Supermoto ieri a Salou in Catalogna, dove all’interno del circuito cittadino di Port Aventura, Husqvarna ha conquistato la vittoria della gara e si è aggiudicata 3 titoli mondiali. Grazie al settimo posto ottenuto nella prima manche, il francese Adrien Chareyre con la Husqvarna SM530 del team CH Racing è per la seconda volta consecutiva Campione del mondo della classe S2 riservata alle grandi cilindrate.

Secondo posto in Campionato per il belga Gerald Delepine con la Husqvarna del team Cross 2R, che ha scavalcato Davide Gozzini vittima di una foratura in Gara 2. La Casa biancorossa si aggiudica anche il titolo Costruttori della cilindrata con 43 punti di vantaggio sulla TM di Pesaro.

Nella classe S1 riservata alle 450cc, Thomas Chareyre sulla Husqvarna del team CH racing ha dominato il Gran Premio vincendo entrambe le manche e comandando tutti i 34 giri in programma. La fantastica cavalcata del francesino (fratello minore del Campione S2) ha regalato ad Husqvarna il terzo centro odierno, il titolo costruttori della classe S1, mentre il francese Thierry Van Den Bosch, in evidente difficoltà oggi, grazie al piazzamento al 5 ° posto in Gara 2 è il nuovo Campione del mondo della cilindrata, in sella alla italiana TM.

Husqvarna Mondiale in Catalogna
Husqvarna Mondiale in Catalogna
Husqvarna Mondiale in Catalogna

Si è trattato di una giornata memorabile per il motociclismo tricolore, in questa giovane e spettacolare disciplina, probabilmente la specialità più bella da praticare perché unisce la dinamica della guida su asfalto alle emozioni del fuoristrada. Con i successi ottenuti oggi Husqvarna raggiunge i 77 titoli mondiali dall’anno della sua fondazione nel 1903, dei quali ben 13 nel Supermoto. Una marca dal fascino unico che fu scelta da Steve McQueen per rappresentare il bisogno di avventura e libertà.

Fabrizio AZZALIN team manager Husqvarna CH Racing ha dichiarato: "Giornata bellissima, in un clima di grande tensione dove era facile sbagliare abbiamo centrato tutti gli obiettivi della vigilia, vincendo il Gran Premio odierno, i tre titoli mondiali che avevamo nel mirino e conquistando anche il secondo posto finale nella S2 con Gerald Delepine. Poteva essere dominio totale, purtroppo alla fine pesa l’annullamento della gara 2 del GP di Andorra che poteva regalarci i 3 punti che oggi di dividono da van den Bosch. Ma va benissimo anche così, complimenti alla TM per il loro titolo meritato e arrivederci al prossimo anno."

Martino BIANCHI responsabile attività sportiva Husqvarna ha così commentato: "Per prima cosa voglio complimentarmi con i piloti e con tutti gli uomini del team ufficiale e delle squadre satellite che ci hanno regalato 2 titoli costruttori importantissimi e un primo ed un secondo posto tra i piloti della classe S2. La nostra marca si è confermata il punto di riferimento in questo segmento, dove siamo leader nelle corse e nel mercato. Le nostre moto sono le più vendute poiché trasferiscono al cliente la nostra esperienza vincente in pista. Per il prossimo anno il nostro impegno nel mondiale Supermoto è confermato e presto divulgheremo uomini e programmi."

Classifiche finali mondiale Supermoto 2009

S2: 1. Adrien Chareyre (Husqvarna/FRA) 298 punti; 2. Delepine (Husqvarna/BEL) 263, 3. Gozzini (TM/ITA) 248; 4. Gaspardone (Honda/ITA) 203; 5. Borella (KTM/ITA) 188.

Costruttori S2: 1. Husqvarna 313 punti; 2. TM 270; 3. KTM 220

S1: van den Bosch (TM/FRA) 264; 2. Thomas Chareyre (Husqvarna/FRA) 261; Lazzarini (Honda/ITA) 257; 4. Hermunen (Husqvarna/FIN) 253; 5. Seel (Suzuki/BEL) 210

Costruttori S1: 1. Husqvarna 304; 2. TM 264, 3. Honda 263

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: