Anteprima 2010: Honda RS 750, versatile e grintosa

Honda Shadow RS 2010

Pur non esponendo al Salone di Milano Honda svela oggi una novità assoluta: RS 750 2010. Si tratta di una nuova custom facile da guidare, classica nello stile e pensata per l'utilizzo quotidiano. Un’entry-level affidabile, vintage e pratica con la tecnologia del XXI secolo, nata per macinare chilometri in tranquillità e risultare sempre divertente da guidare.

Honda RS 750 2010 è equipaggiata con un motore bicilindrico a V di 52° di 745cc con testate monoalbero a 3 valvole, lo stesso motore che equipaggia le sorelle Shadow della Casa alata, la 750 e la Spirit 750. Sulla RS la trasmissione finale è a catena e non cardanica.

La sella bassa, le pedane più comode rispetto alle classiche sportster americane ed il manubrio comodo conferiscono alla RS 750 una comodità di guida assoluta che crea un feeling totale con il pilota. RS 750 adotta ruote a raggi da 19 pollici all'anteriore e da 16 al posteriore. Da 100/90-19 il pneumatico anteriore, da 150/80-16 il posteriore.

Honda Shadow RS 2010
Honda Shadow RS 2010
Honda Shadow RS 2010
Honda Shadow RS 2010

L'impianto frenante è caratterizzato da un freno a disco anteriore da 296 mm con pinza a doppio pistoncino e da un freno a tamburo al posteriore. La RS 750 arriva in Europa nell'unica colorazione grigio metallizzata (Heavy Grey Metallic) abbinata al motore verniciato di nero.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: