Live @ Eicma con Michel Fabrizio: "sarà dura senza Tardozzi"

Michel Fabrizio per Motoblog

All'Eicma 2009, ospite allo stand Suomy, Michel Fabrizio ci ha raccontato della sua stagione e di quella che verrà, pensando soprattutto alla sfida interna con Nori Haga, che si rinnoverà in modo ancora più cattivo (visto che Spies, sarà fuori dai piedi nel 2010), in una stagione che non vedrà Davide Tardozzi accanto ai due piloti Ducati. Proprio da questa notizia, è partita la nostra intervista:

La notizia dell'abbandono di Davide Tardozzi ha stupito un po' tutti, come hai preso questa notizia e come vedi il 2010 senza lui?

Senza Davide sarà molto dura il prossimo anno, fra noi c'era un grande affetto e oltre che la sua figura tecnica, mancherà anche il suo lato umano. Ho un messaggio speciale da parte sua, che mi ha fatto molto piacere e terrò per tutto il campionato, so che mi starà vicino comunque. La sua decisione, va solamente accettata. Dopo tanti anni, in cui ha fatto tanto per Ducati, ha deciso di cercare nuovi stimoli altrove, ed è una decisione incontestabile.


Guardando l'anno appena trascorso, sei comunque soddisfatto del tuo terzo posto nel mondiale? e come vedi, priettata nel 2010, la sfida con Haga che probabilmente si rinnoverà con ancora più voglia di iride da parte di entrambi?

Il terzo posto è un ottimo risultato, ma ho dei rimpianti, per degli errori a inizio stagione che avrei potuto evitare, e che mi hanno tenuto fuori dalla lotta nelle ultime gare. L'anno prossimo sia io che Nori saremo più motivati e avremo entrambi l'obbiettivo mondiale, perciò la sfida sarà durissima ma non limitata al solo team Xerox; i piloti che ci metteranno i bastoni fra le ruote sono forti, da Rea a Crutchlow, e al ritorno di Toseland, perciò sarà un mondiale davvero duro. Io comunque sono positivo, la vedo bene per me e il mio team.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: