Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010

Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010

Moto Guzzi ha presentato all'Eicma di Milano la nuova Griso 8V SE, una Special Edition da collezione pensata per gli appassionati dell'acquila più esigenti. Riconoscibile dalla raffinata livrea “Tenni” o con il nuovo “Rosso Mandello” (colori satinati che valorizzano i volumi generati dalla struttura del telaio e dal suo abbinamento con l’inconfondibile architettura del propulsore), la Griso 8V SE vanta finiture di pregio come la sella rivestita di pelle con cuciture a vista, le preziose ruote con raggi Alpina, cerchi Ber e pneumatici intermedi Pirelli Scorpion e i sobri fregi di colore coordinato con le sigle identificative del veicolo.

Spinta dall’ultima evoluzione del propulsore “Quattrovalvole”, il bicilindrico di Mandello irrobustito nella coppia massima salita a 113 Nm erogati a soli 5800 giri/min contro i 108 Nm a 6400 giri/min erogati dalla versione precedente. Risultato ottenuto grazie alle camme di nuovo profilo, iniettori più efficienti e modifiche all’air box, aggiornamenti che hanno reso la risposta del propulsore “Quattrovalvole” più pronta ai bassi e medi regimi mantenendo pressoché inalterato il valore di potenza massima.

Con un motore così prestante la Griso 8V SE si esprime sulla strada in modo vellutato e possente, abbinata ad una ciclistica in grado di domare la cavalleria a disposizione. Merito del telaio a doppio trave superiore, in acciaio ad alta resistenza e dalle direttrici generosamente dimensionate, dove le nervature non sono il frutto di una semplice suggestione estetica ma sono calcolate per conferire all’insieme una rigidezza elevatissima ai momenti torsionali.

Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010
Moto Guzzi Griso 8V SE MY 2010

Le quote ciclistiche sono state definite favorendo la stabilità, con un canotto di sterzo inclinato di 26° per un’avancorsa di 108 mm, con un interasse di 1544 mm: tuttavia la Griso 8V SE è sorprendentemente maneggevole e sincera, addirittura fulminea nei cambi di direzione.

II comportamento della Griso 8V SE sfrutta i vantaggi del basso baricentro e del granitico avantreno con piastre dal ridotto off set, rendendo immediata e nitida la risposta alle pressioni sul manubrio, un autentico bisturi per tracciare traiettorie perfette. L’anteriore è incollato alla strada grazie ad una forcella upside down prelevata dalle competizioni, con steli da 43 mm, regolabile sia nel precarico che nella risposta idraulica in compressione e ritorno.

Sempre all’avantreno occhieggia lo spettacolare impianto frenante composto da pinze Brembo radiali P4/34, che agiscono su dischi flottanti da Ø 320mm. Al posteriore i cinematismi della sospensione ad azione progressiva sono mossi da un’unità Sachs anch’esso dotato dei tre classici registri.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: