Moto GP - domenica al Sachsenring


Domenica prossima si corre il decimo GP stagionale, ultimo prima della lunga pausa agostana.

Rossi, che celebra in Germania il suo 150° GP, ha già detto che la pista non gli piace, che lì la sua M1 non va mica poi tanto e che gli va bene puntare al podio.

Certo, tutto chiaro, del resto non gli piaceva nemmeno l'acqua...

Fermento in previsione della gara in casa Kawasaki, che ha iscritto come wild-card il pole-man di tre anni fa Olivier Jaque, alla sua terza apparizione stagionale, che inizia proprio in occasione di questa gara, un programma di sviluppo della ZX-RR.


Suo compagno di squadra, oltre al sempre più stimato Nakano, anche Hoffman vive con trepidazione l'attesa della gara di casa, che lo vedrà al centro dell'attenzione di 100.000 supporter.

Buone sensazioni anche in casa Suzuki, che dopo il secondo posto di Roberts a Donington, spera di capitalizzare il buon momento su una pista ritenuta amica.

Ducati conta sulla rinnovata fiducia degli uomini Bridgestone, che dopo la bella prova sul bagnato inglese sono ora attesi a conferme sull'asciutto, in una pista sulla quale, come dice Corrado Cecchinelli, Direttore Tecnico delle rosse, contano più agilità e reattività, che prestazioni velocistiche.

Infine in casa HRC si registra il grande ottimismo di Biaggi, he non vede l'ora di mettere le ruote sulla pista tedesca dove l'anno scorso ha colto pole e vittoria finale.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: