Mondiale Supermoto a Latina: i fratelli Chareyre dominano il GP d'Europa nelle classi S1 e S2

Mondiale Supermoto GP d'Europa a Latina

Il FIM SuperMoto World Championship è giunto con la gara di Latina alla terza prova stagionale, dopo l’avvio a Viterbo lo scorso aprile e la replica in Gran Bretagna a fine maggio dove a vincere sono stati il nostro Ivan Lazzarini, in classe S1, e il francese campione in carica Adrien Chareyre nella S2, con le due classi che hanno corso assieme in un confronto unificato e spettacolare.

Molti gli spettatori che hanno deciso di assistere dagli spalti a questo agguerritissimo torneo iridato ed europeo che ha visto anche dei confronti nazionali interessanti come contorno all’evento clou. Le manche conclusive sul circuito laziale si sono svolte sotto la pioggia, a causa di un acquazzone che ha costretto gli organizzatori ad eliminare il tratto fuoristrada.

La prova italiana è andata al francese Thomas Chareyre (Husqvarna-Team Azzalin) in classe S1 con due vittorie parziali, e al fratello Adrien Chareyre (Husqvarna-Team Azzalin) in classe S2 in ragione di un secondo e un primo posto. Bene anche i colori azzurri con Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) che ha chiuso in quarta posizione a due lunghezze da Massimo Beltrami (Aprilia-Evolution) e Cristian Ravaglia (Aprilia-Evolution).

Mondiale Supermoto GP d'Europa a Latina
Mondiale Supermoto GP d'Europa a Latina
Mondiale Supermoto GP d'Europa a Latina

In classe S2 il campione italiano Davide Gozzini ha chiuso il GP al secondo posto grazie a una bellissima vittoria nella frazione di apertura e a un settimo posto nella ripresa, dopo una scivolata quando si trovava in testa. Il bresciano mantiene la seconda posizione nel mondiale davanti a Delepine (Husqvarna-Cross 2R), Gaspardone (Honda-TDS Faor), Borella (Ktm-Miglio), Mariani (TM-MRC), quest’ultimo quarto assoluto di giornata davanti al pugliese Di Iorio.

Nelle due classi del campionato europeo Open e S3, hanno dominato questa prova il marchigiano Teo Monticelli (Honda), grazie a due vittorie parziali che gli hanno permesso di incrementare anche la posizione in campionato, e il bulgaro Angel Karanyotov (Ktm), vincitore delle due manche.

Risultati e Classificche complete sul sito del Mondiale Supermoto.

GARA-1 S1: 1. Thomas Chareyre (Husqvarna-FRA) 16 giri in 19’52.452; 2. Thierry Van Den Bosch (TM-FRA) giro + veloce in 1’13.454; 3. Mauno Hermunen (Husqvarna-FIN).

GARA-2 S1: 1. Thomas Chareyre (Husqvarna-FRA) 16 giri in 18’24.484 e giro + veloce in 1’07.805; 2. Thierry Van Den Bosch (TM-FRA); 3. Mauno Ermunen (Husqvarna-FIN).

Classifica di Campionato S1: 1. Thierry Van Den Bosch punti 138; 2. Mauno Hermunen 123; 3. Ivan Lazzarini 106.

GARA-1 S2: 1. Davide Gozzini (TM-ITA) 16 giri in 19’57.761; 2. Adrien Chareyre (Husqvarna-FRA) giro + veloce in 1’13.870; 3. Lorenzo Mariani (TM-ITA).

GARA-2 S2: 1. Adrien Chareyre (Husqvarna-FRA) 16 giri in 18’39.790 e giro + veloce in 1’07.904; 2. Giuseppe Di Iorio (Aprilia), Gerald Delepine (Husqvarna-BEL).

Classifica di Campionato S2: 1. Adrien Chareyre punti 147; 2. Davide Gozzini 125; 3. Gerald Delepine 108.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: