Harley-Davidson VRSCR Street Rod 2006



Non sono certo frequenti le immagini di un monoruota di marca Harley-Davidson.

La chicca, questa volta, ce la offrono i super impegnati tester australiani di MCNEWS, che le moto le provano tutte alla grande e quasi sempre prima degli altri.

V-Rod per andare forte e per fare qualche piega in più del solito, questa sembra essere la Street Rod, versione d'attacco della gamma Harley VRSC per il 2006.

Sella rialzata di qualche centimetro, quel tanto che basta per assumere un atteggiamento di guida più attivo, pedane dietro l'asse del ginocchio e, soprattutto, una forcella a steli rovesciati che non lascia dubbi: la Street Rod è una custom in cerca di curve.

Trevor Hedge, che l'ha provata e stressata per bene, dice che non c'è cruiser in gardo di rivaleggiare prestazionalmente con la VRSCD, e il grafico rappresentato nel servizio, mette bene in evidenza l'aumento dell'angolo di piega, rispetto alla V-Rod.

In effetti la moto sembra un meritato premio per il potente Revolution, il bicilindrico di 60°, che non vedeva l'ora di poter dimostrare tutto il suo potenziale, andando oltre alle prepotenti scodate con le quali si è guadagnato l'appellativo di bruciasemafori.

A prima vista la moto incuriosisce per le inconsuete e evidenti quote telaistiche e piace per l'aspetto cattivello che si è data; non convince invece il doppio terminale sparatutto, dalle fattezze un pò grossolane.

Come per la sorella Night Rod, le specifiche della Street sono quì, mentre per disponibiolità e prezzi, bisogna sentire i concessionari.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: