Prova della gamma SYM 2009 a Gropparello (PC)

Test gamma SYM 2009

In una splendida giornata di primavera, abbiamo avuto modo di testare parte della gamma 2009 degli scooter SYM. Per l'occasione, la località scelta per il test su strada è stato il paese di Gropparello (PC), dove ha sede l'omonimo castello. Strade tortuose e dissestate sono state un ottimo banco di prova per i prodotti del marchio taiwanese.

In particolare abbiamo concentrato la nostra prova su tre prodotti distinti: il Joyride evo 200i, il Citycom 300i e il Symphony 125; tutti e tre i veicoli hanno mostrato un buon livello di finitura e un ottima dotazione di serie. I propulsori ad iniezione elettronica, pur trattandosi di esemplari pre-serie non rodati, hanno mostrato una regolarità di funzionamento notevole.

Il 200cc è parso il motore più equilibrato, mentre il 300cc si è rivelato fin troppo performante rispetto alla ciclistica del modello Citycom in cui è inserito. Molto godibile infine il 125cc del Symphony, contraddistinto da una risposta pronta e da un rendimento omogeneo. Tutti i modelli di scooter presenti nel catalogo SYM 2009 adottano motori monocilindrici a 4 tempi, omologati Euro 3.

Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009

Esaminando nel dettaglio i tre prodotti testati, abbiamo apprezzato il lavoro di rifinitura e di cura dei dettagli che è stato fatto per rendere gli scooter SYM sempre più appetibili e competitivi sul mercato europeo; i comandi al manubrio, la strumentazione completissima, le pedane del passeggero e le plastiche utilizzate denotano un processo costruttivo accurato. Alcune soluzioni originali, come il tappo benzina a molla e l'interruttore di sicurezza posto nel vano sottosella, regalano quel qualcosa in più che certo non dispiace.

Dal punto di vista dinamico, il Joyride 200i a ruota bassa, grazie anche al motore equilibrato, si è rivelato il modello più azzeccato: comodo, con un vano sottosella davvero capiente, uno scooter adatto sia al traffico urbano che alle piccole gite fuoriporta. Le sospensioni tuttavia non sono adatte alla guida aggressiva: alcuni ondeggiamenti alle alte velocità suggeriscono un'andatura di tipo rilassato. Ottima la frenata, grazie anche al disco anteriore di generose dimensioni.

Per chi ama la guida più sportiva, il Citycom 300i è il modello ideale: la posizione in sella più compatta e le ruote da 16 pollici permettono di divertirsi sulle strade ricche di curve e di frenate. Il motore spinge bene, ma non così tanto come ci si aspetterebbe da un 300cc. La ciclistica è rigida e precisa, ma in certe situazioni limite è anche difficile da prevedere. Potente e ben gestibile la frenata.

Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009

Dei tre scooter testati, il Symphony 125 a carburatore è quello più "europeo" sia nell'estetica che nel comportamento dinamico. La frenata è adeguata, la ciclistica regala una sensazione accentuata di stabilità, che riduce però la velocità nei cambi di direzione e in fase di inserimento in curva. Il motore spinge subito e in quanto a potenza non ha nulla da invidiare ai propulsori europei o giapponesi.

Per concludere diamo un'occhiata ai prezzi, davvero competitivi, degli scooter SYM: in ordine di prezzo e cilindrata, troviamo il Symphony 125, offerto a 1.550€ franco concessionario nella versione con freno posteriore a tamburo. Per portare a casa la versione con doppio freno a disco sono necessari 1.650€ f.c.

Il Joyride Evo è disponibile nelle cilindrate 125cc a carburatore e 200cc a iniezione, ad un prezzo cha và dai 2.750€ f.c.per il più piccolo, ai 2.990€ f.c. del 200cc. Infine il Citycom 300i viene venduto al prezzo davvero competitivo di 3.650€ f.c.

Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009
Test gamma SYM 2009

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: