Buell XB12X Ulysses 2006



Come promesso, Buell presenta Ulysses, con la quale sdogana definitivamente la moto americana in Europa; il nome che le hanno dato ne è la conferma, almeno nelle intenzioni.

La presenza di moto americane sui mercati del vecchio continente è ancora strettamente associata all'universo cruiser, o a fun-bike come l'attuale gamma della stessa Buell.

Per fare i numeri nel ricco mercato europeo, servono però moto capaci di rastrellare utenza tra più nicchie, come attualmente fanno BMW con la serie GS e Ducati con la Multistrada.

Ecco quindi L'XB12X, che si mette decisa sulle vie d'Europa, alla conquista del mercato delle moto tuttofare, ancora molto giovane ma facilmente assimilabile all'esplosivo mercato dei Suv automobilistico.


Una moto per andare ovunque, ma senza rinunciare al del tutto esclusivo handling garantito dal marchio Buell.

103 cavalli per spingere 193 Kg. e la solita schiena spaventosa ai medi regimi, per il V2 di 1203 cc. (lo stesso dell'XB12S), cuore e anima anche di questa Buell.

Ciclisticamente, oltre a forcella e pneumatici adatti all'uso, si nota l'aggiunta di qualche centimetro nella zona bassa del telaio, per favorire la maggiore escursione del forcellone.

Il passo rimane, come da marchio di fabbrica, molto corto, conferendo a Ulysses l'imprinting di moto da sparo proprio dello stile Buell.

Qualche dubbio fuoristradistico circa il barilotto sottomotore, forse un pò a rischio, ma decisamente irrinunciabile, trattandosi di una Buell.

E' già in vendita in america a 11.495 $, mentre in Italia non sembra ancora disponibile il listino ufficiale.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: