Ed ecco la meravigliosa Aprilia RSV4 di Max Biaggi nella sua livrea definitiva

Aprilia RSV4 di Max Biaggi

Dopo tanto parlare, dopo anticipazioni, test e tempi sul giro, il momento della verità in casa Aprilia è arrivato. Ed a guardare la foto qui sopra l'inizio è letteralmente dei migliori. La Aprilia RSV4 in veste definitiva, pronta per il debutto a Phillip Island è semplicemente meravigliosa.

E ora finalmente avremo modo di vedere se come al solito a Noale hanno tirato fuori dal cilindro anche il "solito" missile balistico su 2 ruote. Intanto di sicuro c'è che team ed i due piloti - Max Biaggi e Shinya Nakano - sono prontissimi alla lotta.

Ed ovviamente le aspettative non mancano per questo atteso ritorno alla SBK dopo la già bella esperienza tra il 1999 ed il 2002 con la nerissima RSV 1000.

Aprilia RSV4 di Max Biaggi
Aprilia RSV4 di Max Biaggi
Aprilia RSV4 di Max Biaggi


Moto che in quei pochi anni seppe conquistarsi rispetto e fama, specie con Troy Corser, che chiuse al quarto posto la stagione 2000 ed al quarto la 2001, sempre in sella alla bicilindrica RSV 1000, moto che conquistò in totale ben 26 podi.

Di questi 18 furono merito di Corser, uno di Regis Laconi e sette di Noriyuki Haga, che regalarono anche otto vittorie totali, quasi tutte con Corser, ma anche con la memorabile gara di Imola nel 2001 con Regis Laconi.

Ora tocca a Max ed a Shinya, in bocca al lupo ragazzi e rendete onore al nuovo gioiello nero RSV4!

via | World SBK (grazie a Ricomincioda3 per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
98 commenti Aggiorna
Ordina: