Livio Suppo esclude una nuova operazione allo scafoide per Casey Stoner

Suppo smentisce nuovi problemi fisici per StonerIl ritorno in sella per Casey Stoner nei testi di Sepang non è stato propriamente rose e fiori: se da un lato l'australiano ha subito mostrato di non aver perso una stilla del suo feeling con la Desmosedici, dall'altra lo scafoide operato ha mostrato di dare ancora qualche bel problemino al povero Casey.

Ma nonostante sui quotidiani mondiali si sia alzato un certo grido di preoccupazione, il Project Manager di Ducati MotoGP Livio Suppo ha di recente negato qualsiasi forma di speculazione sull'ipotesi che Stoner debba tornare sotto i ferri per una nuova operazione.

E questo lunedì Suppo, ha parlato basando la sua opinione sui fatti, ovvero sulle parole del medico che ha operato il suo pilota allo scafoide lo scorso Novembre.

"Nessuno ha parlato di un'altra operazione. I dottori hanno detto che la riabilitazione è andata benem e quindi ora è solo una questione di esercizi per incrementare la mobilità prima di tutto. Ma tutto è sotto controllo, a Sepang Casey è stato in grado di guidare la moto, come hanno confermato i dottori, ed è stato anche incredibilmente veloce".

Ma la realtà dei fatti dice anche che Casey è rimasto deluso in Malesia a causa di debolezza e dolore in frenata, oltre che per una mancanza di resistenza. Una preoccupazione per la sua condizione che è stata stemperata solo dalla sua prestazione più veloce in prova, con la quale ha anche distrutto la pole position dell'anno scorso.

Una prova più che convincente insomma che l'ex Campione del Mondo è ancora all'altezza del compito di mettersi alla guida della Desmosedici GP9. E forte del solito grande supporto del team, che ha piena fiducia in lui:

Ha un duro lavoro davanti, e non sarà facile per lui. Ma ha il carattere per farlo: ora però dobbiamo aspettare e vedere cosa succederà in Qatar. Per fortuna la pista è meno stressante per il fisico rispetto a Sepang.” ha infine puntualizzato Suppo, che ha anche trovato il tempo di riconoscere un bel tributo al lavoro svolto dal nuovo compagno di team, Nicky Hayden.

Nicky non è stato veloce come Casey a Sepang, ma dovete anche ricordare che Casey è con noi dal 2006. Sepang è un circuito speciale, e Nicky era veloce come Casey nel T1 e T2. Ho parlato con lui dopo i test, e devo dire che ha realmente una gran voglia di lavorare con noi.

Stoner e Hayden torneranno in azione nei prossimi test in Qatar in notturna, sul circuito dove l'australiano vinse la prima gara del 2008.

via | MotoGP (grazie a Cheyenne per la segnalazione)

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: