MotoGP, Vermeulen soddisfatto: "Una Suzuki da mondiale"

Chris Vermeulen in pista a Sepang

Dopo un 2008 magro di risultati, in casa Suzuki sembra muoversi qualcosa. Loris Capirossi vola a Sepang mentre il compagno di squadra Chris Vermeulen si piazza tra i primi sei in tutti e tre i giorni di test ufficiali.

La nuova GSV-R va che è una meraviglia, grazie soprattutto agli ingenti investimenti fatti negli ultimi mesi dalla casa di Hamamatsu. "I test di Sepang sono stati molto positivi per noi" ha dichiarato il centauro australiano.

"Dobbiamo ringraziare la Suzuki per tutto il lavoro svolto nella pausa invernale. Hanno portato molte componenti da provare. La parte più problematica con la nostra moto rimane l'entrata in curva, nonostante telaio e elettronica funzionino molto bene."

"Credo che proprio sotto questo punto di vista ci sia ancora molto da fare. Abbiamo colmato il distacco dai migliori, ma Sepang è sempre stato un circuito positivo per Suzuki, per questo speriamo di raggiungere gli stessi risultati ad esempio in Qatar, pista che è mai stata troppo congeniale alla nostra moto. I miglioramenti dimostrano l'impegno della compagnia. Sono consapevole che sono tempi difficili per tutti, economicamente parlando, ma Suzuki vuole vincere in MotoGP."

Una battuta sugli ottimi risultati del compagno di squadra, la cui entrata in scena nel Campionato, secondo Chris, risale appena dopo la costruzione dell'arca da parte di Noè. "Loris ha una grandissima esperienza e questo è di grande aiuto al team. Ha corso con tantissime moto, e sa come muoversi in ogni circuito. Sto imparando molto da lui. Mantenendo lo stesso team, gli stessi meccanici, e la stessa voglia, spero riusciremo ad essere più veloci nonostante tutti i cambiamenti di questa stagione!".

via | MotoGP.com

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: