Rossi piglia tutto. Al Dottore lo sponsor della Kawasaki

Valentino Rossi si accorda con Monster

Se la Kawasaki e più in generale la MotoGP non se la passano granché bene, di contro le cose sembrano andare a gonfie vele per Valentino Rossi. Il fuoriclasse pesarese, grazie anche alla conquista dell'ottavo titolo iridato, ha concluso un altro importantissimo contratto di sponsorizzazione con una bevanda energetica.

Si tratta di Monster, oramai ex sponsor della verdona e dell'attuale disoccupato di lusso John Hopkins. L'accordo di due anni, che verrà ufficializzato a giorni, prevede un esborso di 2,5 milioni di euro da parte degli americani, più un bonus di un altro mezzo milione in caso di vittoria del mondiale.

Già pronti casco e cappellino con il logo (i tre graffi verdi che formato una "M"). Da notare come in realtà l'accoppiata Yamaha-Monster non sia inedita in senso assoluto. Risale a circa un anno fa il contratto che nel Motocross legò il Team Yamaha dei fratelli Rinaldi (con David Philippaerts e Joshua Coppins in MX1) alla facoltosa azienda a stelle e strisce.

Insomma, volente o nolente, Rossi attualmente rappresenta il motociclismo. Il Re Mida del Bel Paese, la classica gallina dalle uova d'oro. Personaggio per caso o per volontà (ognuno può pensarla come vuole) riesce sempre a far parlare di se, a catturare l'attenzione di esperti e appassionati delle due ruote, ma anche di chi di motociclismo in fin dei conti, non ne capisce molto.

E al giorno d'oggi questa è una grande ma grande qualità...

via | Tuttosport.com

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO