Arriva una Honda semi ufficiale per Toni Elias?

Elias potrebbe ricevere dalla Honda materiale evoluzioneE' tornato a casa, e la scelta - seppure forzata - pare proprio potrebbe essere quella giusta: dopo il saluto dall'Alice Team Ducati, Toni Elias è corso nelle braccia di Fausto Gresini in vista della stagione 2009. Una passaggio che sulle prima sembrava non convincere, ma che invece ora pare stia prendendo un risvolto interessante per lo spagnolo.

Dopo la buona stagione in sella alla Ducati Toni pare proprio essersi assicurato i favori della Honda, tanto che per lui c'è già pronto un trattamento speciale dalla casa giapponese che è pronta a supportarlo come al tempo venne fatto per Sete Gibernau nelle sue annate alla ricerca del titolo mondiale.

Una decisione fondamentale per lo spagnolo in seno al Team San Carlo Honda Gresini, come ha raccontato lui stesso: "Il mio è un team satellite, ma i capi mi hanno assicurato che avremo l'appoggio di HRC come fu per Gibernau nei suoi anni d'oro; una moto quasi ufficiale".

Ed a riguardo Toni ha le idee già ben chiare: quello che si aspetta il ritrovato pilota Honda è la possibilità di sfruttare le ultime componenti di Honda, visto che l'annata con Ducati non è stata eccezionale da questo punto di vista.

"Vedremo come vanno le cose, ma credo che sarò molto più competitivo rispetto allo scorso anno. Avevamo chiesto nuove componenti già a Le Mans quest'anno, e purtroppo non sono arrivate fino al Sachsenring. Da quel momento siamo tornati nella top ten, per questo dico che la mia stagione è iniziata in Germania".

Ed in effetti da lì in poi sono arrivati due podi, ma non è stato sufficiente perchè Elias venisse confermato in Alice Team: ma la soluzione è arrivata in fretta, grazie al vecchio mentore Gresini. E ora si pensa al futuro, anche se nell'immediato per Elias c'è un'operazione il giorno dopo i test di Jerez, per rimuovere la placca inserita nella sua gamba dopo l'incidente di Assen nel 2007.

Ma prima però ci sarà tempo per correre un'ultima volta con la Honda RC212V: "La placca deve essere rimossa perchè ora l'osso è perfettamente recuperato. Mi dava fastidio nelle ultime gare, ma abbiamo deciso di attendere fino alla fine dei test.

Recupererò durante il mese di dicembre. Jerez sarà un test importante, anche se non avrò la moto che userò nel 2009. Avremo la moto satellite e le Bridgestone per lavorare".

via | MotoGP

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: