Eicma 2008: Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR

TC 250 e le SM 450RR e 530RR

E' stato come da tradizione un salone ricco di novità Eicma 2008 per la Husqvarna: l'azienda varesina in seno a BMW ha infatti presentato numrose novità, a cominciare dalla Concept SMQ per finire con le presentazioni dei nuovi modelli in configurazione 2009: che sono la la nuova cross TC 250 e le Motard SM450RR - questa già vista a Colonia - e 530RR.

E senza tralasciare le nuove motard, delle quali vi parleremo tra poco, grande interesse è per forza di cose ruotato intorno alla nuova "piccola" cross sulla quale la casa varesina punta molto che ora arriva finalmente sul mercato dopo un lungo e impegnativo lavoro di test sia nel cross che nell'enduro.

Ma del resto non sarebbe potuto essere diversamente per una moto che punta allo sconto diretto con i mostri sacri di nazionalità Jap della categoria: le 250 4T sono ormai dei piccoli concentrati di tecnologia ed il livello è altissimo.

TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR


Ed l nuovo 250 made in Husqvarna non voleva essere da meno: la moto pesa solo 92 Kg a secco, e monta ora un monocilindrico a quattro tempi raffreddato ad acqua è dotato di 4 valvole radiali, alesaggio e corsa 79 x 50,9 e una cilindrata effettiva di 249,5 cc, che ora ha un peso di soli 22 kg. E numerose modifiche rispetto al motore precedente.

Si va dalle dimensioni: ridotte del 13% circa, per finire con una distribuzione a 4 valvole in titano a disposizione radiale comandate attraverso bicchierini da due alberi a camme in testa azionati da sistema misto catena/ingranaggi e nuovi interassi della primaria e del cambio ridotti rispettivamente del 16% e 7%.

TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR

L'alimentazione mantiene un classico carburatore Keihin FCR-MX 39 e l'avviamento è con kick starter. Il cambio è 5 marce (innesti frontali con ingranaggi sempre in presa) e frizione multidisco in bagno d'olio (7 dischi conduttori e 6 lisci). L'olio è in comune per motore e cambio e si tratta di circa 900 grammi in totale.

Novità anche per la ciclistica, con il telaio completamente nuovo - più leggero e con geometrie completamente riviste - così come per tutte le sovrastrutture che sono state ridisegnate con l'intento di avere una moto particolarmente compatta, snella e maneggevole.

La sospensione posteriore è nuova con sistema Soft Damp e gode di un nuovo forcellone posteriore in alluminio con tubi conificati ed estruso centrale asimmetrico utilizza un ammortizzatore Sachs fuori asse rispetto la mezzaria della moto. Nuova anche la forcella Marzocchi da 50mm, mentre i freni sono del tipo a margherita.

Ma Husqvarna vuole dire anche Supermoto - come ricordano i successi nel campionato del mondo - e la novità di quest'anno è la SM530RR che va ad affiancare la conosciuta sorella da 450: degno tributo del fresco titolo mondiale con Adrien Chareyre.

Anche qui ci sono una nuova livrea bianca (cambia anche il disegno del parafango anteriore), mentre i particolari sono gli stessi della sorella minore: sella a due piani, telaio saldato a TIG con canotto regolabile, piastre di sterzo sono in ergal ricavate dal pieno e anodizzate con perno di sterzo in allumino a diametro maggiorato e forcellone anodizzato nero e più corto.

I cerchi sono gli Alpina tubeless STS con gomme slick Dunlop da 120/70 x 16.5 davanti e 170/55 x 17 dietro, e godono di un bel disco Braking Wave all'anteriore da 310 accoppiato ad una pinza radiale Brembo. La forcella è Marzocchi da 50 mm.

Il motore è strettamente derivato da quello della versione cross - cambio quindi a 6 marce - ma ora può vantare un sistema di scarico Arrow completamente in titanio, frizione STM con antisaltellamento, avviamento elettrico, carburatore Keihin da 41, alberi a cammes e pistoni dedicati.

E giusto per essere competitivi su tutte le piste, la moto viene venduta con un kit di corone e pignoni per ottenere la migliore rapportatura finale e una serie di boccole per la regolazione dell'inclinazione del canotto di sterzo.

Infine solo novità di dettaglio per le piccole 125 in versione WR e SM: la motard ora è disponibile anche nella colorazione nera, mentre per tutti i modelli ci sono ora nuove grafiche nuove e cerchi anodizzati neri.

TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR
TC 250 e le SM 450RR e 530RR

Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR
Husqvarna TC 250, SM 450RR e SM 530RR

via | XOffroad

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: