Dovizioso: "Dani mi evita". Pedrosa: "Un rivale come gli altri"

Dovizioso - Pedrosa, è già sfida in casa HondaNon sembra cominciare nel migliore dei modi la convivenza tra i due giovani campioni della Honda HRC, Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa.

Il carattere del primo, solare, umile, sincero, va inevitabilmente a cozzare con quello dello spagnolo, taciturno, orgoglioso, opportunista. Dovi non si aspettava certo che il centauro di Sabadell gli desse il benvenuto con petali di rose e tappeto rosso alla mano, ma quanto accaduto sembra aver sorpreso e non poco il ventiduenne di Forlì.

"Ho mangiato vicino a Pedrosa e lui non mi ha neppure guardato in faccia così come il suo manager" - conferma Andrea - "La cosa non mi ha sorpreso perché so che sono fatti così, ma se loro dovessero continuare ad avere questo atteggiamento non mi aiuteranno a fare il primo passo".

"Siamo compagni di squadra e lavorare in queste condizioni è piuttosto complicato." Per Daniel il problema non esiste: "Finora non abbiamo parlato e abbiamo lavorato ciascuno nel proprio box. Quello che più aiuta una collaborazione a sviluppare la moto è mantenere le cose chiare. Alla Yamaha le cose hanno funzionato bene nonostante un muro tra i due piloti. È anche normale quando un compagno di squadra è anche un potenziale rivale".

Il pupillo dell'ala dorata teme il nuovo arrivato più di quanto ci si potesse immaginare. In fondo, dopo due anni di alti e bassi, qualche risultato a sorpresa potrebbe anche stravolgere le gerarchie in HRC...

Grazie a Marco Amabili per la segnalazione.

via | AffariItaliani.it

  • shares
  • Mail
102 commenti Aggiorna
Ordina: