Jorge Lorenzo: in fiamme il suo appartamento

Dopo la frattura alla clavicola, Jorge Lorenzo perde anche l'appartamento...

Per il povero Jorge Lorenzo quello appena trascorso deve essere stato uno dei più brutti week-end della sua vita: dopo essersi fratturato la clavicola nel secondo turno di prove libere per il GP d’Olanda, il campione del mondo in carica di MotoGP ha perso anche il suo nuovo appartamento. La residenza, situata al sesto piano di un palazzo di Paradiso, comune svizzero del Canton Ticino, è stata avvolta dalle fiamme che hanno provocato importantissimi danni. I pompieri di Lugano sono intervenuti per spegnere l’incendio nel palazzo, di recente edificazione. Fortunatamente non ci sono stati feriti nè contusi. Come se non bastasse l’appartamento era in fase di arredamento, in attesa di essere consegnato all’attuale numero 1 del motociclismo. Testimoni hanno riferito di una piccola esplosione che, probabilmente, potrebbe essere stata la causa scatenante del rogo; i motivi dello stesso saranno comunque determinati dal lavoro della Polizia.

Se non altro l’esito della gara di Assen sarà certamente una bella consolazione per Jorge. Ecco le parole dello spagnolo all’arrivo:

"Pochi minuti dopo il mio incidente, sarebbe stato impossibile credere che una cosa di questo genere sarebbe potuta accadere. Siamo stati coraggiosi a fare l'operazione il giorno stesso: se avessi aspettato venerdì i medici non mi avrebbero dato il permesso per correre. Ma oggi abbiamo fatto la gara e sono stato molto coraggioso nei primi giri, perché superare gli altri piloti in frenata con una clavicola ridotta in questo stato era davvero difficile. Mi sentivo abbastanza bene fisicamente all'inizio della gara, ma dopo il settimo giro le cose sono peggiorate: era più difficile cambiare direzione, così come frenare ed accelerare, quindi non sono riuscito ad andare oltre la quinta posizione. Abbiamo perso solo due punti da Dani [Pedrosa], che conduce ancora il campionato."

"Questo quinto posto è meglio di qualsiasi vittoria della mia carriera. Spero di recuperare bene per la Germania: non sarò al 100%, ma spero di stare meglio rispetto ad oggi. La vittoria di Valentino e il terzo posto di Crutchlow sono buoni per il mio campionato, anche se avrei preferito vedere Cal finire davanti a Marc [Marquez], ma non si può avere tutto! Sono felice per Valentino, più di due anni senza vincere sono stati difficili per lui, quindi sono felice per il mio compagno di squadra. Dopo Aragon penso abbia fatto alcuni miglioramenti importanti, e qui ha sfruttato la sua opportunità. Vedremo cosa succederà al Sachsenring visto che l'anno scorso abbiamo avuto alcuni problemi e le Honda erano molto forti, ma penso che se riuscirò a migliorare la mia condizione fisica potrò essere più competitivi rispetto a questa gara".

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: