Suzuki GSX-R 750 2009: la terza via

Suzuki GSX-R 750 2009 con nuove colorazioni

La Suzuki si dimostra ancora una volta coerente con la propria filosofia di moto sportiva: per il 2009 continua l'avventura della "moto di mezzo" per antonomasia, la GSX-R 750, la superbike che punta sull'equilibrio delle prestazioni globali.

L'unica supersportiva di 750cc attualmente in vendita, è stata rivisitata e aggiornata gà nel 2008; per il 2009 le novità sono esclusivamente di carattere estetico, con tre nuove colorazioni: bianco/blu, nero e bianco. Riassumiamo le caratteristiche tecniche di questo cigno nero del motociclismo.

Motore di 749cc, 4 cilindri, iniezione elettronica con iniettori a 8 fori, sistema SDTV a doppia valvola a farfalla. Sistema S-DMS di gestione e selezione di tre erogazioni della potenza differenti, tramite pulsante sul manubrio. Frizione con sistema di antisaltellamento in staccata; 150cv di potenza a 13200 giri/min per 167kg di peso a secco.

Suzuki GSX-R 750 2009 con nuove colorazioni
Suzuki GSX-R 750 2009 con nuove colorazioni
Suzuki GSX-R 750 2009 con nuove colorazioni

Scarico ridisegnato e più voluminoso, camera di scoppio compatta e rapporto di compressione 12,5:1; valvole in titanio e pistoni in alluminio ultraleggeri. Radiatore trapezoidale ad alta efficienza e sistema di pressurizzazione dell'aria aspirata SRAD.

Il telaio è un doppio trave in alluminio, la forcella è una Showa di 41mm ultraregolabile, al pari del mono posteriore; è presente inoltre un ammortizzatore di sterzo elettronico progressivo. I freni anteriori sono a disco da 310mm, con pinze montate su attacchi radiali. Le pedane in alluminio sono regolabili in tre differenti posizioni; la strumentazione è leggera e compatta, con quadrante digitale e contagiri analogico.

via | Suzuki
foto | TopSpeed

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: