Hiemer e KTM conquistano il Campionato del Mondo Supermoto S1

Himer vince il Campionato del Mondo Supermoto

Missione compiuta: Bernd Hiemer è Campione del Mondo Supermoto S1. E con lui il KTM Italia Team Miglio che si gode questo momento sul tetto del mondo. Ma quella di Hiemer è una vera apoteosi delle supermoto: con la conquista del titolo della S1, la classe Regina, il tedesco di KTM Italia entra nella leggenda del supermotard.

Merito del suo passato, che conta nel 2006 - sempre con una KTM - l’alloro iridato dell’odierna classe S2 (allora le categorie erano invertite) e poi di questa meravigliosa stagione: nato il 23 febbraio 1983 a Memmingen, Hiemer ha conquistato la tabella rossa di leader del Campionato del Mondo 2008 alla termine del Gran Premio di Spagna, terza prova della stagione, per poi non mollarla più.

Fino al Gran Premio di Grecia di questo weekend, ultimo e difficile appuntamento della stagione seppure ci fossero ben 29 punti di vantaggio sul suo principale avversario, Thierry Van Den Bosch. Bernd insomma ha dovuto soltanto controllare, evitando di commettere errori e di incorrere in un qualsiasi incidente, meccanico o… di corsa.

Himer vince il Campionato del Mondo Supermoto
Himer vince il Campionato del Mondo Supermoto
Himer vince il Campionato del Mondo Supermoto


Eventualità remota nel primo caso vista la assoluta affidabilità della sua KTM 450 SMR - sviluppata interamente quest’anno dai tecnici del KTM Italia Team Miglio, ma che è invece un rischio concreto nelle ben meno stabili nelle gare del Campionato Supermotard internazionale: la lotta è all'ordine del giorno!

Basti vedere il penultimo GP della stagione, disputato a Busca tre settimane fa, che si era concluso in maniera rocambolesca: “VDB” aveva forzato un sorpasso ai danni del tedesco, in testa, ma era stato poi squalificato dalla giuria di gara. Dei ventinove punti di vantaggio, dunque, venti erano stati assegnati “a tavolino”.

Himer vince il Campionato del Mondo Supermoto
Himer vince il Campionato del Mondo Supermoto
Himer vince il Campionato del Mondo Supermoto

Ma Bernd Hiemer ha voluto togliere ogni dubbio correndo un Gran Premio di Grecia con una gara che ha quasi dell’incredibile: se in gara1 il pilota KTM dopo essere paritto in testa ha preferito non esagerare con la bagarre concludendo terzo alle spalle di Thomas Chareyre e del suo rivali Van den Bosch.

In gara2 il tedesco , per quella che era più una formalità assoluta teoricamente priva di contenuti, ha deciso di fare vedere tutto il suo talento: partito all’attacco, alle spalle del fuggitivo Van Den Bosch, dopo due giri alle sue spalle ha tirato fuori un sorpasso sul filo del limite, della tenuta e della… ragionevolezza!

Risultato: VDB di sasso, ed una strepitosa fine del più bel GP della stagione nell’ovazione della folla di Salonicco: squalifica o no, il nuovo Re della S1 è lui. E la festa è per tutti gli uomini KTM - Attilio Pignotti compreso - che ha chiuso la stagione della S2 al quarto posto.

via | KTM

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: