Pedrosa: "sono con Jorge", Marquez "gli auguro di tornare per il GP di Germania"

I piloti del team Repsol Honda soddisfatti della prima giornata di libere, nonostante la pioggia delle FP2.

MotoGP 2013 - Prove libere Assen

I piloti del team Repsol Honda sono soddisfatti del giovedì di prove libere ad Assen e nonostante le FP2 siano state complicate dalla pioggia, Marc Marquez ha ottenuto il miglior tempo, mentre il leader della classifica Dani Pedrosa ha fermato il cronometro a +0.623 dal compagno, dietro a Valentino Rossi. Ma la notizia del giorno, come ormai tutti sanno, è quella del grave infortunio capitato a Jorge Lorenzo, caduto proprio nelle fasi iniziali della seconda sessione di libere e trasportato in ospedale con una clavicola fratturata. Il majorquino, l'unico in grado al momento di competere con il duo Honda, verrà operato domani e ovviamente salterà la gara di Assen (se non anche la Germania). Sia Marquez che Pedrosa, da veri gentleman, mandano i loro auguri al connazionale, ecco il commento del giovane rookie:

"Sono felice, perchè oggi è andata veramente bene, fin dall'inizio mi sono sentito in sintonia con la moto, sia sull'asciutto che sul bagnato. Ovviamente ci sono ancora delle cose da migliorare, specialmente sull'asciutto, ma mi sento abbastanza sicuro e speriamo che domani il tempo sia buono, anche se le previsioni dicono il contrario, spero di poter fare almeno una sessione su pista asciutta. Mi spiace per l'infortunio di Jorge, è stato veramente sfortunato. Penso sia solo la seconda caduta dall'inizio della stagione per lui e si è infortunato, cosa che non si augurerebbe a nessun pilota. Spero che si riprenda presto: sono sicuro che già in Germania sarà pronto per dare nuovamente battaglia."

Gli fa eco Dani Pedrosa, leader in classifica generale che, con la dipartita di Lorenzo, potrebbe aumentare le sue chance di prendere il largo in classifica:

"Nella giornata di oggi abbiamo corso sia sull'asciutto che sul bagnato: sull'asciutto ho trovato più difficoltà del solito per via della temperatura dell'asfalto, molto freddo, che non garantiva il giusto grip e faceva slittare in curva e per questo non abbiamo potuto tirare quanto avremmo voluto. Sul bagnato siamo migliorati e siamo stati in grado di provare nuove soluzioni. Il lato negativo della giornata di oggi è l'infortunio di Jorge, è un vero peccato che sia caduto e che sia stato così sfortunato, so quanto possa essere difficile per lui e spero che possa trascorrere i prossimi giorni nel migliore dei modi, so quanto possano essere dolorosi questi infortuni."

MotoGP 2013 - Prove libere Assen
MotoGP 2013 - Prove libere Assen
MotoGP 2013 - Prove libere Assen
MotoGP 2013 - Prove libere Assen

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: