MotoGP: festa Yamaha nelle FP1 e FP2

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo

Che Yamaha! Nelle FP2 di Sepang, doppietta delle moto dei tre diapason: sono al primo posto (con Edwards: 2’02.667) e al secondo posto (con Rossi: 2’02.838) e addirittura, nelle FP1 del mattino, con tre moto (Rossi primo: 2’02.693, Lorenzo secondo: 2’03.179, Edwards quarto: 2’03.439) nei primi quattro posti.

Solo la Ducati di Casey Stoner, e non è una novità, riesce a fare da “guastafeste”. L’australiano è l’unico nelle FP2 a stare con Edwards e Rossi dentro il due zero due, ottimo terzo con 2’02.970 (2’03.195 nelle FP1).

Quindi, rispetto al mattino, nel poker di testa, migliorano i rispettivi tempi solo Edwards e Stoner mentre Rossi peggiora nel secondo turno, anche se di soli... 100 e rotti millesimi.

A seguire, ben nove piloti nel fazzoletto del due e zero tre: velocissimo Nakano, sempre fra i primissimi e alla fine quarto tempo (2’03.050); bel rientro in alto di Pedrosa, quinto (2’03.232), davanti per un soffio a Capirossi (2’03.346) e a Dovizioso, settimo (2’03.430). Quindi ottavo De Puniet, solo nono Hayden (2’03.550) e Lorenzo, precipitato al decimo posto (2’03.598) dopo la seconda piazza delle FP1 con 2’03.179).

Seguono Verneulen, undicesimo, West, Elias, Toseland, Guintoli, quindicesimo. Molto male De Angelis. Come sempre, nel buio totale, Melandri che, per la cronaca, nel dritto lancia la sua Ducati a 309.810 kmh, la moto più veloce in assoluto.

Siamo alla ricerca degli assetti ottimali, alle prime schermaglie. Nessuno gioca. Ma il bello comincia domani.

  • shares
  • Mail
80 commenti Aggiorna
Ordina: