MotoGP: Hayden chiude la polemica con Puig

nicky hayden sepang 2008Riprendiamo un articolo del nostro amico Guido Meda direttamente dal portale Sportmediaset, dove i giornalisti nella prima conferenza stampa di Sepang oltre alle domande di rito tra i vari Valentino Rossi e Casey Stoner, hanno preferito chiedere conferme a Nicky Hayden sulla polemica di questi giorni con Alberto Puig, manager di Dani Pedrosa.

In effetti il pilota americano si è sempre dimostrato un vero sportivo, sia in pista che fuori, e le parole forti usate recentemente dal manager spagnolo nei confronti di Kentucky Kid, accusato di non essere pilota all'altezza della situazione e di essere addirittura un'ipocrita, sono sembrate un po' fuori luogo.

Ovviamente il pilota americano vuole chiudere la faccenda per potersi occupare delle ultime due gare con la Honda prima di pensare alla prossima stagione in sella alla Ducati. Ecco le parole del pilota americano: "Mi pare persino inutile mettermi a controbattere parola per parola tutte le cose che ha detto quel ragazzo. Resta il fatto che per noi della Honda questa non è stata affatto una stagione in cui abbiamo messo a ferro e fuoco il mondiale. Quindi c'è poco da fare i fenomeni. Io l'ho fatto presente ai vertici della Honda che in una situazione del genere sarebbe bene collaborare. Non me ne frega granchè del fatto che tra me e Dani ci sia una parete, non è quello il problema. Non lo è se quando serve, qualche volta, si collabora e potrebbe non esserlo se ognuno si facesse i fatti suoi".

Nicky Hayden ha poi continuato: "A un certo punto però io mi sono sentito in dovere di dire che non è il modo di fare. Ho detto a me stesso che devo smetterla di fare l'ipocrita. Sappiate bene, che vi sia proprio chiaro, che se parliamo di dati, ogni genere di dati che riguardano la preparazione della moto, Pedrosa e Puig hanno il libero accesso ai tabulati degli altri. I miei dati sono sempre stati pubblici per Pedrosa e Puig, soprattutto quando andavo più forte la richiesta dei miei dati era costante. Ma per dirla tutta lo stesso tipo di canale era apero anche sui dati degli altri piloti Honda clienti, chiunque. I miei e quelli di Dovizioso non sono mai stati riservati per Pedrosa. Ma sappiate anche che io non ho mai avuto, e dico mai, la possibilità di vedere i dati di Pedrosa".

C'è da dire che Nicky ora puo' sentirsi più sereno in vista della nuova avventura sulla Desmosedici, una belva su cui il pilota numero 69 potrebbe far bene, ma sicuramente le sue parole non mettono una buona luce sul possibile ambiente che aspetta il nostro Andrea Dovizioso.

Grazie ad antosette per la segnalazione.

via | Sportmediaset

  • shares
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: