Marc Marquez: "Non penso al titolo"

Grande attesa per lo spagnolo del team Repsol Honda in vista di Assen dopo aver conquistato ben 5 podi in 6 gare.

MotoGP 2013 - Box e Paddock Montmelo

Da domani si ricomincia: Iveco TT di Assen, Paesi Bassi, alle 9.55 scatteranno le FP1 della MotoGP, precedute dalla Moto3 a inaugurare ufficialmente il 7° Gran Premio della stagione. E l'attesa è tutta per loro, per i soliti: Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa, Valentino Rossi e ovviamente l'enfant prodige Marc Marquez, reduce dal 3° posto del Montmelò e da un inizio stagione straordinario per chiunque, non solo per un rookie, con ben 5 podi in 6 gare.

Ma nonostante questa partenza brillante il ventenne non abbandona mai la sua corazza (o magari è proprio così) di umiltà fuori dai box e dice di non pensare assolutamente al titolo:

"Sono a 30 punti da Dani e a 23 da Jorge e loro anno molta più esperienza. Guarderò gara per gara, senza pensare al mondiale, voglio solo divertirmi e vedere come va a finire ma questo non è assolutamente il momento per pensare al titolo. In gara sono sempre arrivato sul podio, a parte al Mugello dove ho avuto un incidente e tra l'altro in quel momento ero al secondo posto: tutto questo è sicuramente importante sia per me che per il team. In alcuni circuiti soffro di più che in altri ma sicuramente il livello è migliore di quanto mi aspettassi prima che la stagione iniziasse."

E se Marquez, come sempre, non si sbilancia, dal management HRC, arrivano parole concilianti riguardo la libertà dei piloti di decidere in autonomia se continuare a utilizzare, dopo i risultati dei test di Aragòn, la RC213V attuale o il prototipo del 2014. Shuehi Nakamoto, Executive Vice President di HRC, ha infatti dichiarato al proposito:

“Dani, Marc e Stefan (Bradl, LCR Honda MotoGP) ci hanno fornito indicazioni simili sugli aspetti positivi e negativi e questo ci permetterà di lavorare in una direzione già definita per la prossima stagione. Il test è servito anche per trovare la miglior messa a punto per Dani e Marc. I piloti sono soddisfatti della versione 2013 e non ci sono pressioni per correre con il prototipo nuovo, per questo continueremo come previsto e riporteremo la versione 2014 a Misano e Valencia”.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: