Valentino Rossi verso Assen: "Migliorato il feeling con la moto, soprattutto in frenata"

Il pesarese si ripresenta al GP d'Olanda ancora alla ricerca di un risultato all'altezza dl suo prestigio, mentre per Jorge Lorenzo continua la rincorsa al capo-classifica Dani Pedrosa: "Mi sento più forte che mai e ho veramente fame di vittorie".

MotoGP 2013 - Box e Paddock Montmelo

Valentino Rossi si prepara per il Dutch TT di questo weekend - con la gara che, come da tradizione, avrà luogo nella giornata di sabato - con uno stato d'animo apparentemente fiducioso dovuto ai buoni riscontri ottenuti nei recenti test di Barcellona e Aragon.

Secondo quanto trapelato dal box Yamaha Factory Racing infatti, grazie ad un nuovo set-up, il pluri-iridato campione pesarese avrebbe finalmente trovato il modo per migliorare la stabilità in frenata della sua M1 in ingresso curva (uno dei problemi che avrebbe maggiormente infastidito il 'Dottore' in questa prima parte di stagione) e questo dovrebbe tradursi anche in un miglioramento delle sue prestazioni in qualifica, altro 'tallone d'Achille' del pesarese in questo 2013.

Nelle sei gare sin qui disputate, Rossi è sempre partito dalla terza fila con la sola eccezione del GP di Spagna a Jerez, dove conquistò il quinto posto in griglia, e sempre alle spalle del compagno di squadra Jorge Lorenzo che - al contrario - ha già conquistato due pole positions e non ha mai mancato l'appuntamento con quella prima fila che per Rossi, quest'anno, è sempre stata un miraggio.

In vista della gara di Assen, il nove volte Campione del Mondo può anche contare su una storia personale molto positiva con il tracciato olandese, dove ha vinto in tutte e tre le classi (in 125 cc nel 1997, in 250 cc nel 1998, e nella classe regina nel 2002, 2004, 2005, 2007 e 2009). Alla luce dei risultati nei test spagnoli della scorsa settimana, Rossi si dice piuttosto ottimista per il fine settimana, anche se l'ultima parola spetta come sempre alla cronometro:

"Sono molto contento del test di Aragon e non vedo l'ora di andare ad Assen. L'assetto che abbiamo testato [ad Aragon] mi è sembrato buono: adesso ho maggior feeling con la moto, soprattutto in frenata. Per me è un passo importante, ma voglio provare il nuovo set-up su un'altra pista. Spero che questo miglioramento mi aiuterà anche ad ottenere una posizione migliore in griglia di partenza, perchè è molto importante riuscire a fare le migliori qualifiche possibili. Assen è una pista fantastica, mi piace e mi riporta alla mente molti bei ricordi. Cercheremo di sfruttare questo buon feeling con la pista e con la moto per migliorare i nostri risultati".

Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013

Jorge Lorenzo dal canto suo arriva ad Assen lanciatissimo dopo le convincenti vittorie del Mugello e di Barcellona, che lo hanno proiettato a soli 7 punti dal leader del Mondiale e storico rivale Dani Pedrosa (Honda). Con il talentuoso Marquez che inizia a perdere contatto dalle prime posizioni della classifica a causa dui qualche più che comprensibile errore di gioventù, la corsa per il titolo MotoGP 2013 sembrerebbe assumere i contorni di una 'corsa a due', anche se è comunque troppo presto per escludere un re-inserimento di Marquez nella lotta per l'iride.

Il Campione del Mondo considera la pista olandese come la sua preferita in assoluto, e come Rossi è riuscito a salire sul gradino più alto del podio di Assen in tutte e tre le classi (in 125 cc nel 2004, in 250 cc nel 2006 e 2007 e in MotoGP nel 2010). Il suo obiettivo è ovviamente quello di cogliere la terza vittoria consecutiva:

"Beh, sono abbastanza contento dopo le vittorie al Mugello e a Montmeló, due vittorie importanti per me e per la squadra anche in chiave campionato. Eravamo in una forma molto buona in queste ultime due gare: mi sento più forte che mai e ho veramente fame di vittorie. Credo che nelle ultime due gare abbiamo fatto un bel passo avanti con la moto in termini di consistenza sul passo-gara."

"Assen è la mia pista preferita in assoluto: mi piace il circuito, mi piace la sua storia, è veloce e molto scorrevole, ma mi piace anche il paesaggio, l'ambiente, e mi è sempre piaciuto il paese. Sono molto motivato ad andare là e cercare di continuare questa striscia positiva di vittorie, ancor di più dopo i nostri buoni test a Barcellona e Aragon, dove abbiamo trovato alcuni miglioramenti per il futuro."

Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013
Best MotoGP Montmelo 2013

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: