Vespa World Days 2013: un successo il raduno di Hasselt, appuntamento a Mantova nel 2014 (GALLERY)

Il raduno internazionale dedicato al leggendario scooter di Pontedera quest'anno ha fatto tappa in Belgio, nell’incantevole cittadina di Hasselt, dove la passione vespistica è stata per quattro giorni l'assoluta protagonista. Il capoluogo lombrado scelto per l'edizione 2014.

Vespa World Days 2013

Si è chiuso questo weekend il Vespa World Days 2013, il più importante raduno dedicato al leggendario scooter di Pontedera che quest'anno ha avuto luogo a Hasselt, accogliente cittadina belga situata sulle rive del fiume Demer che è arrivata ad ospitare per il fine settimana oltre 3000 vespisti, di cui 2300 iscritti ai corrispondenti Vespa Clubs. Russo il partecipante arrivato da più lontano con la sua Vespa (1.700 km), con delegazioni provenienti anche dal sud della Francia, dalla Spagna e dal Portogallo. Con 318 iscritti, l’Italia da parte sua è salita anche quest’anno sul 'podio virtuale' dei paesi più rappresentati, preceduta ovviamente dal paese ospitatnte e dalla vicina Germania.

La clemenza del tempo ha permesso il miglior svolgimento possibile del programma del sabato, aperta dalla parata lungo le vie della cittadina ospitante che ha visto partecipare esemplari di Vespa di ogni epoca, cilindrata e modello. Sono seguiti poi il Concorso d’Eleganza 2013, dove hanno sfilato i modelli più preziosi e unici presenti alla manifestazione - come la rara Vespa 400, la vettura a quattro ruote interamente costruita da Piaggio di cui in Italia si contano circa 90 esemplari - e la cena di gala, in occasione della quale sono stati premiati i partecipanti del Concorso d’Eleganza ed i vincitori del Vespa Trophy.

La competizione turistica Vespa Trophy (con i partecipanti che dovevano documentare con foto e timbri speciali sul proprio Travel Book tutte le tappe del loro viaggio verso Hasselt) è stata vinta dal Vespa Club di Sirmione, che ha partecipato con sei Vespa. Vittoria italiana anche nell'ultimo contest di Domenica, la prova di gimcana, nella quale il Vespa Club di Rovereto ha prevalso su un percorso ideato per mettere alla prova le capacità dei piloti ed esaltare la maneggevolezza della Vespa. Il maltempo è invece tornato a farsi vedere nel pomeriggio della domenica, anche se di certo non ha scoraggiato i Vespisti usciti in massa per le ultime escursioni previste.

Questi i numeri del Vespa World Days 2013: 3.000 i vespisti partecipanti, 2.300 i vespisti iscritti, 173 i Vespa Club rappresentati di cui 28 belgi e 145 stranieri. Il paese più rappresentato è stato il Belgio con 722 iscritti, seguito dalla Germania con 408 e dall’Italia con 318. 74 gli anni di differenza tra il più giovane (classe 2003) e il più anziano (classe 1929); 1.700 i km percorsi da un vespista proveniente da San Pietroburgo. L'edizione 2014 avrà a luogo a Mantova.

Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013

Vespa World Days 2013: Hasselt invasa da 2300 Vespisti

Vespa World Days 2013

2.300 Vespisti, tutti in sella alle loro Vespa di ogni epoca, hanno ormai invaso Hasselt, cittadina del Belgio fiammingo che quest'anno è stata scelta per ospitare il Vespa World Days 2013, il tradizionale raduno che ogni anno chiama a raccolta i Vespa Club di tutto il mondo. Il folto gruppo di appassionati, provenienti da 21 nazioni, ha dimostrato ancora una volta come il culto del mitico scooter di Pontedera - la cui prima generazione fu lanciata nel 1946 - abbia attraversato le generazioni praticamente inalterato: in Belgio, tra i vespisti più anziani (un belga e un olandese classe 1929) e quelli più giovani (una bambina greca e un bambino tedesco del 2003) ci sono infatti ben 74 anni di differenza.

Il sindaco di Hasselt ha inaugurato ieri il Vespa Village, situato proprio nella piazza principale del centro fiammingo e che sarà il cuore della manifestazione fino alla chiusura di domenica. Come da tradizione, sono stati i Club del paese ospitante a definire il piano della manifestazione: questa mattina, la carovana degli oltre 2.000 vespisti è partita sotto la pioggia alla volta del vicino circuito di Zolder (tra l'altro tracciato della Formula 1 negli anni 80), sul quale sono stati compiuti due giri di parata, mentre nel pomeriggio ci sono state delle escursioni volte a conoscere sapori, profumi e colori della regione di Hasselt.

Quella belga è la settima edizione dei Vespa World Days, la manifestazione che, a partire dal 2006 ha preso il posto dello storico raduno Eurovespa, la cui prima edizione risale al 1955. I Vespa Club esistono dal 1946, anno di nascita dello scooter più famoso e amato al mondo, e nel 2006, in coincidenza con il 60° anniversario di Vespa, sono stati affiliati al neonato Vespa World Club, che oggi raccoglie le funzioni di coordinamento e di promozione di tutte le organizzazioni vespistiche del mondo.

Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013
Vespa World Days 2013

Vespa World Days 2013: 7a edizione al via oggi in Belgio

Vespa World Days 2013 - Preview

Prende il via oggi l’evento clou dell'anno per tutti gli appassionati dello scooter più famoso al mondo, il Vespa World Days, che quest'anno è in programma dal 20 al 24 Giugno ad Hasselt, ridente località del Belgio capoluogo della verde provincia di Limburgo, nella regione belga delle Fiandre, a circa 70 km da Bruxelles.

Dopo il successo dell’edizione 2012 - quando fu omaggiata la città di Londra nell’anno delle Olimpiadi e del Giubileo della Regina Elisabetta II - la 7a edizione del Vespa World Days si preannuncia ancora più importante, con vespisti provenienti da 24 Paesi che si incontreranno in piazza Kolonel Dusartplein, che ospita il villaggio vespistico fulcro dell'evento, ma che sarà anche il punto di partenza e di arrivo delle numerose escursioni previste dall’organizzazione, tra cui una al mitico circuito di Zolder.

I Vespa World Days rappresentano la celebrazione principale del mito intramontabile di Vespa, e l’edizione 2013 si ripete esattamente 55 anni dalla prima ed unica Eurovespa svoltasi in Belgio: la manifestazione vespistica - che è stata poi ribattezzata Vespa World Days nel 2007 - venne infatti organizzata in occasione dell’Expo del 1958, la fiera mondiale di Bruxelles. E a testimoniare la buona salute di cui ancora oggi gode il 'culto' Vespa, a oltre 65 anni di distanza del lancio del primo modello, ci sono i numeri: 40 Vespa Club Nazionali associati al Vespa World Club, oltre 780 Vespa Club locali censiti, oltre 40.000 soci in tutto il mondo.

Tra le varie iniziative del Vespa World Days 2013 ci sarà la premiazione dei vincitori del Vespa Trophy - la competizione fra i viaggiatori vespisti che testimonieranno con foto e timbri speciali sul proprio Travel Book, tutte le tappe nel viaggio verso Hasselt - un trofeo turistico che ha coinvolto oltre 2.000 concessionari del Gruppo Piaggio di 25 Paesi nel mondo.

Ci sarà inoltre la possibilità di visitare uno speciale Museo Vespa, dove sono proposte diverse collezioni private di rare Vespa e che è ospitato all’interno del Modemuseum, nel centro storico della cittadina fiamminga. Maggiori informazioni sull'evento sono reperibili tramite il sito ufficiale e gli account Facebook e Twitter dedicati (con hashtag #vwd2013).

Vespa World Days 2013 - Preview
Vespa World Days 2013 - Preview

  • shares
  • Mail