Intermot 2008: K 1300 S, la BMW più potente di sempre

BMW K 1300 S 2009

Ci siamo! Dopo le prime informazioni rubate BMW ha finalmente tolto ogni velo dalla sua nuova arma totale a 4 cilindri. E il gioco si fa molto serio nella famiglia K: la nuova K 1300 S è la moto BMW più potente e veloce di sempre.

Merito del suo cuore, un 4 cilindri dal carattere tostissimo che ora ha visto crescere la sua cilindrata fino alla soglia dei 1300cc. Che assicura numeri da alta scuola: 175 CV con una coppia di 140 Nm a 8.500 giri/min., che spingono un peso a secco che è contenuto in soli 228 kg. E visto quello di cui era capace la vecchia K 1200 i presupposti per un vero missile terra asfalto ci sono tutti.

Perchè in BMW hanno preso il loro progetto e lo hanno evoluto al massimo, con il chiaro intento di rafforzare la propria posizione nella categoria delle moto ad alte prestazioni, nuovo terreno di conquista del marchio tedesco.

BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009

L'impostazione di base è quella della nota e apprezzata K 1200, ma i tecnici BMW hanno portato tanti e vari aggiornamenti che non è esagerato parlare di moto completamente nuova. Infatti ogni singola peculiarità del modello è stata rivista o completamente rinnovata, a partire dal design che è più filante e sportivo, per continuare con ergonomia e caratteristiche tecniche.

A livello tecnico arriva il secondo step del sistema di controllo elettronico delle sospensioni - chiamato ESA II senza troppa fantasia - che lavora con il collaudato schema delle sospensioni: all'anteriore il Duolever è stato rivisto e dotato di un nuovo braccio longitudinale, mentre il posteriore conta sempre su un monobraccio anche lui rivisto.

Tornando al potente 4 cilindri, la clindrata è aumentata di oltre 100cc in cerca di un netto aumento della potenza e della coppia. Specie ai bassi regimi, dove la coppia è aumentata di oltre 10 Nm tra i 2.000 giri/min. e gli 8.000 giri/min. Ma non solo cavalli e potenza, perchè questo motore rimane anche estremamente "pulito".

BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009

Il merito è da dividersi tra la nuova gestione digitale dell’elettronica del motore e il nuovo terminale di scarico con catalizzatore regolato a tre vie che fanno si che la K 1300 S rispetti le più severe normative antinquinamento tanto da rientrare comodamente tra le Euro3.

I tecnici hanno lavorato anche sul dosaggio del gas, una delle lacune della 1200, che ora gode di un comando desmodromico che comanda la solita trasmissione cardanica esente da manutenzione con nuovo albero cardanico bistadio, mentre l’impianto elettronico si avvale della tecnologia CAN-bus che mette a disposizione numerose funzioni, riducendo il lavoro di diagnosi attraverso un collegamento intelligente di impianto elettrico ed elettronico.

La sicurezza attiva è invece garantita grazie all’Integral ABS di serie (semintegrale) settato per la guida sportiva, ma a livello elettronico le vere chicca disponibili sono il Cambio Elettro Assistito HP per salire di marcia senza dover chiudere il gas ed il sistema ASC di controllo antislittamento.

Chiudono il pacchetto piccoli particolari come le luci posteriori a LED e la nuova strumentazione basata sulla tecnica digitale con nuovo tachimetro, contagiri e Info-Flatscreen e display dove compaiono tutte le informazioni necessarie al pilota, dalla temperatura del liquido di raffreddamento, al livello benzina, l’ora e la marcia inserita. E se la moto è equipaggiata con l’ESA II, il sistema informa anche sul set up prescelto.

BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009
BMW K 1300 S 2009

Ulteriori informazioni disponibili sono il chilometraggio, la percorrenza giornaliera e – non appena si passa alla riserva – l’autonomia residua. Eventuali malfunzionamenti vengono visualizzati al display tramite appositi simboli. Quando si fa buio, un sensore attiva automaticamente l’illuminazione dell’intera strumentazione.

Ma per i più esigenti la nuova K 1300 S è equipaggiabile a richiesta con la strumentazione HP, già vista sulla HP2 Sport. Il sistema sviluppato in collaborazione con lo specialista tedesco di Data-Recording 2D Systems dispone di un grande schermo digitale in cui possono essere visualizzate tantissime informazioni.

Nella modalità “strada” il sistema informa il guidatore sui dati tipici, come la velocità, il regime motore, il chilometraggio, l’autonomia. Durante la fase di riscaldamento, la strumentazione combinata HP fornisce altre informazioni utili.

Nella modalità “race” vengono visualizzati ad esempio il tempo impiegato per un giro, la massima velocità o il numero di cambiate. Inoltre, la strumentazione HP dispone di otto spie LED a programmazione libera, utilizzabili ad esempio per indicare il numero di giri e di conseguenza il momento migliore per il cambio-marcia.

Parlando di colori invece, BMW sostanzialmente permette di personalizzare la vostra K secondo i vostri gusti, con tinte come Lightgrey metallizzato e Lavaorange metallizzato, o le vernici multicolore Granitgrau metallizzato/Lightgrey metallizzato con accenti colore rosso magma e cerchi laccati in nero lucido. In tutte le varianti di colore il telaio e le sezioni della ciclistica sono verniciati in Asphalt metallizzato.

Infine capitolo optional : e qui come da tradizione la nuova K offre possibilità di personalizzazione quasi illimitate! Eccole:
- Manopole riscaldabili.
- Portavaligie (nuovo).
- Sella pilota bassa (ca. 790 mm, lunghezza dell’arco del cavallo 1.750 mm) costo zero se ex fabbrica.
- Impianto antifurto DWA.
- ESA II (Electronic Suspension Adjustment II; nuovo).
- Cambio Servo Assistito HP (nuovo).
- Vernice multicolore.
- Sistema antislittamento ASC.
- Controllo pressione pneumatici RDC.
- Computer di bordo con spia olio.
- Accessori specifici in postmontaggio.
- Programma trasporto
- Portavaligie con kit di montaggio.
- Borsa serbatoio impermeabile (nuova).
- Borsa serbatoio impermeabile inclusi gli elementi di fissaggio.
- Kit valigie Sport incluso portavaligie.
- Softbag Sport piccola 19 litri/grande 51 litri.
- Borsa a rotolo per il bagaglio, 53 litri, inclusa la cintura di fissaggio con serratura.
- Elastico per il bagaglio.
- Manutenzione e tecnica
- Cambio Servo Assistito HP (nuovo).
- Strumentazione combinata HP (nuova).
- Cavalletto centrale.
- Kit utensili di bordo.
- Cavalletto paddock con adapter.
- Caricabatteria 230 V/110 V con adapter.
- Kit di riparazione per pneumatici tubeless.
- Istruzioni di riparazione modelli K, DVD.
- Detergente motocicletta.
- Ergonomia e comfort
- Manopole riscaldabili con unità di comando.
- Sella pilota bassa (ca. 790 mm, lunghezza dell’arco del cavallo 1.750 mm).
- Parabrezza colorato.
- pedane pilota HP (nuova).
- pedane passeggero HP (nuova).
- Cerchi forgiati HP anteriore (3,50 x 17") posteriore (6,00 x 17").

Design e sound
- coprisella in carbonio HP.
- coperchio frizione in carbonio HP.
- protezione contro il calore dei terminali di scarico in carbonio (nuova) HP.
- Terminali di scarico Sport Akrapovicć® (nuovi).
- copriserbatoio in carbonio HP (nuovo).
- HP parafango anteriore in carbonio.
- HP coperchio airbox in carbonio.

Sicurezza
- Impianto antifurto con telecomando.
- Protezione posteriore paraspruzzi.
- Kit di pronto soccorso grande/piccolo.
- Telo di protezione motocicletta.

via | BMW Motorrad

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: