Campionato del Mondo Supermoto a Busca: ancora dominio dei fratelli Chareyre

Mondiale Supermoto Busca 2008

Sono ormai la famiglia terribile delle Supermoto: i fratelli Chareyre, Adrien e Thomas, entrambi su Husqvarna hanno vinto anche a Busca le classi S2 e S1 per la settima e penultima prova del Campionato del Mondo Supermoto. I due francesi hanno così segnato il loro cognome anche in questo Gran Premio Le Alpi del Mare che vanta l'organizzazione della DBO con la gestione del circuito internazionale Kart Planet di Busca.

Una doppietta quella dei Chareyre che non ha ancora in ogni caso aperto loro la possibiltà di un colpaccio come un doppio titolo mondiale tutto in famiglia, visto che se nella S2 comanda la classifica di campionato proprio il transalpino Adrien Chareyre (Husqvarna-Team CH Azzalin) davanti al bresciano Gozzini, ma nella graduatoria in S1 c'è ancora il tedesco Bernd Hiemer (KTM Italia Team Miglio) seguito dal francese Thierry Van Den Bosch, del team Aprilia-DRC (e squalificato in gara1 per una manovra scorretta), con il fratello Chareyre terzo .

Ma c'è ancora una prova da giocare, e tutto può succedere il 19 ottobre in Grecia, anche se la lotta rimane serrata e ad altissimi livelli. Complici anche i nostri italiani che qui a Busca si sono garantiti i posti d’onore sui rispettivi podi S1 e S2 con Ivan Lazzarini (Aprilia) e Davide Gozzini (TM), con il campione italiano pesarese che ha chiuso quarto e secondo e il tricolore Gozzini vincitore della seconda manche dopo essere caduto in gara-1 quando era in testa dal primo giro.

Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008

Brutto weekend invece per il Team HM Honda Racing Monticelli. Dopo un’ottima prima manche chiusa al terzo posto Jerome Giraudo cade al secondo giro di gara due nel tratto fuoristrada e si infortuna gravemente. Il pilota francese viene immediatamente trasferito tramite elicottero al vicino ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo dove si trova tuttora in leggero stato comatoso.

Ma gustiamoci ora proprio la cronaca delle gare, combattute ed emozionanti come sempre:

S1 Gara1:
Lo scatto al comando della manche inaugurale della classe S1 è del tedesco Bernd Hiemer (Ktm-Team Miglio) davanti ai transalpini Thierry Van Den Bosch (Aprilia-Team DRC) e Thomas Chareyre (FRA-Husqvarna) davanti a Ivan Lazzarini (Aprilia). E’ un contatto tra Lazzarini e Giraudo a farli cadere, a vantaggio di Cristian Ravaglia (Yamaha Evolution) che si porta in quarta posizione davanti a Eddy Seel (BEL-Suzuki).

L’incedere del tedesco Hiemer sembra ben risoluto ma al quinto giro l’attacco del francese VDB si fa decisivo ma nel tentativo di superare il battistrada vanno entrambi a terra e così ne approfitta Thomas Chareyre (FRA-Husqvarna) che si porta al comando della corsa sino al traguardo, che taglia davanti a Van Den Bosch, Hiemer, Giraudo, Lazzarini, Seel. Ma la decisione della direzione è stata ferrea nei confronti dell’ex campione del mondo VDB che si è visto escludere dall’ordine della prima manche.

S1 Gara2:
E’ subito una bandiera rossa a caratterizzare la ripresa della S1 a causa della caduta nel corso del secondo giro di Jerome Giraudo. Al secondo via di gara-2, come nella precedente, è di nuovo Thierry VDB (Aprilia) ad aggiudicarsi l’holeshot davanti al pesarese Ivan Lazzarini (Aprilia), Bernd Hiemer (Ktm), Thomas Chareyre (Husqvarna).

Nessuna incertezza per Van Den Bosch che comanda tutti i 14 giri della frazione, lasciandosi così alle spalle fino alla bandiera a scacchi Ivan Lazzarini e Thomas Chareyre, quindi concludono Bernd Hiemer, Eddy Seel e Fabio Balducci.

S2 Gara1:
Nessuna incertezza per il nostro Davide Gozzini che scatta al comando davanti al leader del campionato il francese Adrien Chareyre (Husqvarna-CH Azzalin). Al primo giro la coppia di testa è seguita da Christian Iddon (GBR-Aprilia), dal belga Gerald Delepine (Husqvarna), dall’abruzzese Attilio Pignotti (Ktm Italia Miglio), dal bulgaro Ales Hlad (Ktm) e dall’astigiano Paolo Gaspardone (Husaberg-Team BRT).

La coppia di testa non accenna a cambi di posizioni nonostante i continui attacchi dell’inseguitore Chareyre, mentre appena dietro, poco prima della fine, Delepine si porta in terza posizione. L’annuncio dell’ultimo giro tranquillizzava gli animi dei presenti ma il colpo di scena quando i giochi sembravano fatti ha sovvertito tutto a poche tornate dalla bandiera a scacchi quando il battistrada bresciano scivola e lascia via libera a ben cinque concorrenti, e vince così Chareyre davanti a Delepine, Pignotti, Iddon, Gaspardone, Gozzini, Hlad, Lorenzo Mariani (TM), Luca Minutilli (Aprilia).

S2 Gara2:
E’ Davide Gozzini ad uscire per primo dalla curva dopo il via di questa seconda e ultima manche, e dietro, già dal primo giro passano Christian Iddon (GBR-Aprilia), Gerald Delepine (BEL-Husaberg), Andrea Occhini (Husaberg), Ales Hlad (Ktm), Paolo Gaspardone (Husaberg), Luca Minutilli (Aprilia), Attilio Pignotti (Ktm), Lorenzo Mariani (TM).
Ben 14 giri al comando per l’ufficiale TM, Gozzini, prima di tagliare il traguardo per primo in casa per la quinta volta quest’anno. Dietro hanno poi chiuso Iddon, Chareyre, Occhini, Delepine, Gaspardone, Minutilli, Mariani.

CLASSIFICHE
S1 RACE-1:
1. Thomas Chareyre FRA-HSQ 14 giri in 18’55.719; 2. B. Hiemer GER-KTM; 3. J. Giraudo FRA-HON; 4. I. Lazzarini ITA-APR; 5. E. Seel BEL-SUZ.
S1-RACE-2:
1. Thierry Van Den Bosch FRA-HSQ 14 giri in 18’49.432; 2. Ivan Lazzarini ITA-APR; 3. Thomas Chareyre FRA-HSQ e giro più veloce in 1’19.608; 4. Bernd Hiemer GER-KTM; 5. Eddy Seel BEL-SUZ.

S1 ASSOLUTA:
1. Thomas Chareyre FRA-HSQ punti 45; 2. Ivan Lazzarini ITA-APR 40; 3. Bernd Hiemer GER-KTM 40; 4. Eddy Seel BEL-SUZ 32; 5. Fabio Balducci ITA-TM 30.

S1 CAMPIONATO:
1. Bernd Hiemer GER-KTM punti 274; 2. Thierry Van Den Bosch FRA-APR 245; 3. Thomas Chareyre FRA-HSQ 241; 4. Ivan Lazzarini ITA-APR 238; 5. M. Winstanley GBR-KTM 175.

S2 RACE-1:
1. Adrien Chareyre FRA-HSQ 14 giri in 19’00.030 e giro veloce in 1’20.159; 2. G. Delepine BEL-HSQ; 3. A. Pignotti ITA-KTM; 4. C. Iddon GBR-APR; 5. P. Gaspardone ITA-HSB.
S2 RACE-2:
1. Davide Gozzini ITA-TM 14 giri in 19’03.356; 2. C. Iddon GBR-APR; 3. A. Chareyre FRA-HSQ e giro più veloce in 1’20.004; 5. G. Delepine BEL-HSQ.

S2 ASSOLUTA:
1. Adrien Chareyre FRA-Husqvarna punti 45; 2. Davide Gozzini ITA-TM 40; 3. Christian Iddon GBR-Aprilia 40; 4. Gerald Delepine BEL-Husqvarna 38; 5. Paolo Gaspardone ITA-Husaberg 31.

S2 CAMPIONATO:
1. Adrien Chareyre FRA-Husqvarna punti 320; 2. Davide Gozzini ITA-TM 309; 3. Gerald Delepine BEL-Husqvarna 249; 4. Attilio Pignotti ITA-KTM 225; 5. Luca Minutilli ITA-Aprilia 206.

OPEN EUROPEAN CS GARA-1:
1. Fabrizio Bartolini ITA-APR 14 giri in 19’25.597; 2. Alberto Dall’Era ITA-KTM giro + veloce in 1’22.206; 3. Luca D’Addato ITA-HON.
OPEN EUROPEAN CS GARA-2:
1. Fabrizio Bartolini ITA-APR 14 giri in 19’25.597; 2. Alberto Dall’Era ITA-KTM giro + veloce in 1’22.206; 3. Luca D’Addato ITA-HON.
OPEN EUROPEAN CS ASSOLUTA:
1. Fabrizio Bartolini ITA-APR punti 50; 2. Luca D’Addato ITA-HON 42; 3. Alberto Dall’Era ITA-KTM 40.
OPEN EUROPEAN CS GRADUATORIA:
1. Luca D’Addato ITA-HON punti 258; 2. Hein Meusburger AUT-YAM 244; 3. Alberto Dall’Era ITA-KTM 237.

S3 EUROPEAN CS GARA-1:
1. Oliver Pope GBR-KTM 14 giri in 20’25.891; 2. Matteo Traversa ITA-HON; 3. Olivier Scheen BEL-SUZ giro + veloce in 1’25.170.
S3 EUROPEAN CS GARA-2:
1. Olivier Scheen BEL-SUZ 14 giri in 20’21.005 e giro veloce in 1’25.522; 2. Mattia Traversa ITA-HON; 3. Pope Oliver GBR-KTM.
S3 EUROPEAN CS ASSOLUTA:
1. Olivier Scheen BEL-SUZ punti 45; 2. Oliver Pope GBR-KTM 45; 3. Matteo Traversa ITA-HON 44.
S3 EUROPEAN CS GRADUATORIA:
1. Oliver Pope GBR-KTM punti 300; 2. Olivier Scheen BEL-SUZ 266; 3. Alessandro Asnicar ITA-YAM 262.

TROFEO KTM ROOKIES GARA-1:
1. Marco Pezzimenti 10 giri in 15’06.645; 2. Marco Baldazzi; 3. Mirko Cavalleri.
TROFEO KTM CUP GARA-1:
1. Stefano Gorini 10 giri in 15’02.380; 2. M. Andreoletti; 3. Mauro Negri.
TROFEO KTM ROOKIES GARA-2:
1. Marco Pezzimenti 8 giri in 12’04.724; 2. F. Brizzolari; 3. Mirko Cavalleri.

TROFEO KTM CUP GARA-2:
1. Stefano Gorini 8 giri in 11’58.096; 2. M. Andreoletti; 3. Mauro Negri.
TROFEO KTM ROOKIES ASSOLUTA:
1. Marco Pezzimenti punti 50; 2. F. Brizzolari 40; 3. Mirko Cavalleri 40.
TROFEO KTM CUP ASSOLUTA:
1. Stefano Gorini punti 50; 2. M. Andreoletti 44; 3. Mauro Negri 40.

TROFEO KTM ROOKIES GRADUATORIA:
1. Marco Pezzimenti punti 272; 2. Mirko Cavalleri 240; 3. Francesco Brizzolari 240.
TROFEO KTM CUP GRADUATORIA: 1. Stefano Gorini punti 272; 2. Mauro negri 250; 3. Silvio Gastaldi 226.

Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008
Mondiale Supermoto Busca 2008

via | Gp SupermotoS1
KTM Photographer: Batini P.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: