MotoGP: grande rimonta di Valentino

MotoGP Podio di Phillip Island 2008

Il pilota del Fiat Yamaha Team e neo campione del mondo Valentino Rossi, dopo la brutta caduta di ieri, è stato autore di una grande rimonta che lo ha visto giungere in seconda posizione, alle spalle del missile Casey Stoner e del bravo Nicky Hayden.

Partito dalla quarta fila, con il dodicesimo posto, il campione di Tavullia ha chiuso il primo giro in ottava posizione per poi rimontare senza tregua fino al quarto giro quando ha ingaggiato una bella lotta con James Toseland, finito poi sesto al traguardo. Grande battaglia anche per il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo che ha conquistato per la seconda volta consecutiva il quarto posto. Valentino avrebbe potuto anche accontentarsi del terzo posto, visto il vantaggio accumulato ed il campionato già in tasca, ma come sappiamo i veri campione non si accontentano mai e dopo aver ridotto il gap con la moto di Hayden, lo ha superato all'ultimo giro cogliendo il 14° podio della stagione.

Ecco le parole del pilota Yamaha: "E’ stata una gara molto eccitante per me, dall’inizio alla fine! Sfortunatamente ieri ho fatto un piccolo errore, per il quale ho pagato un prezzo alto – sia per il mio corpo, che per la posizione di partenza! Questa mattina il mio collo era ok, ma avevo molto male alla testa: devo ringraziare la Clinica Mobile e il Dottor Costa, perché mi hanno massaggiato e dato delle medicine che mi hanno permesso di presentarmi in buona forma per la gara".

Valentino Rossi ha poi aggiunto: "Ho fatto una buona partenza e sono stato fortunato a schivare De Angelis per pochi centimetri, dopodiché ho raggiunto Lorenzo e Toseland. Quando ho superato per la prima volta James pensavo che avrei potuto allungare, ma poi lui mi ha ripassato e ho realizzato che il suo ritmo non era poi tanto male: non è stato facile tornargli davanti, ma una volta che ci sono riuscito sono stato capace di prendere margine. A quell punto ho spinto forte e ho visto Nicky farsi sempre più grande davanti a me. È stato divertente spingere fino all’ultimo giro: sono contento di questa seconda posizione, perché salire sul podio qui è sempre una bella emozione. Grazie al mio team e alla Bridgestone; con Casey così forte questo risultato era il migliore che ci potessimo aspettare oggi, e poi mi sono divertito molto".

Ecco invece le parole di Davide Brivio, team manager: "Non abbiamo vinto, ma Valentino ancora una volta ha messo in mostra una performance incredibile, dimostrando nuovamente di non arrendersi mai. Ha già vinto il campionato e partiva dalla quarta fila: il podio sarebbe già stato un ottimo risultato, ma nonostante tutto ha spinto al massimo fino alla fine raggiungendo il secondo posto! Non era in forma perfetta, ma la Clinica Mobile lo ha aiutato molto, perciò è stato in grado di dare il meglio di sé ancora una volta. In questo momento stiamo correndo per divertirci, e oggi ci siamo proprio divertiti: la gara è stata eccitante dall’inizio alla fine".

Dopo due settimane intense il paddock della MotoGP si riposa ora per una settimana prima del penultimo round della stagione, in Malesia il 19 ottobre.

  • shares
  • Mail
88 commenti Aggiorna
Ordina: