MotoGP: Nicky Hayden, presente e futuro per il campione 2006

nicky hayden phillip island motogp

Dopo il grande podio di Phillip Island, Nicky Hayden è in buon stato di forma e vuole far vedere alla Honda il suo valore in vista del prossimo passaggio in sella alla Ducati.

Kentucky Kid in una recente intervista di El Pais si è tolto qualche sassolino dalle scarpe, descrivendo la situazione in HRC e mettendo in guardia Andrea Dovizioso sul tipo di clima che potrebbe trovare all'interno del box Repsol.

Ecco le parole dell'americano: "Io e Dani abbiamo due stili di guida estremamente differenti. Non ho mai tenuto nascosto le mie modifiche, perchè facciamo parte dello stesso team. Il problema era di Alberto Puig, il suo manager, che ha troppa influenza sui vertici della scuderia. Pedrosa è un ottimo pilota, ma il suo agente alla fine controlla la Honda. Non dovrei dirlo, ma è così". E per sottolineare la difficoltà della sua scelta, ha poi aggiunto: "E' un passaggio molto importante per la mia carriera, ne sono cosciente. Ripartirò da zero, ma questo mi dà ancora più stimoli. Voglio portare in alto questa moto, che va già fortissima. Stimo tantissimo Stoner, spero di riuscire a fare quello che fa lui con la sua moto. E' un gran pilota e ci troviamo molto bene insieme".

Inoltre, come hanno riportato i ragazzi di MCN , il campione del mondo 2006 ha rilasciato una simpatica intervista su quello che pensa di Filippo Preziosi, padre della Desmosedici.

Nicky Hayden: "Filippo ha voluto a tutti i costi incontrarmi prima che firmassi il contratto, perchè ovviamente lui ha l'ultima parola sul progetto desmosedici, visto che è la sua bambina. Mi sono subito reso conto che le cose in Ducati vanno esattamente nel verso opposto rispetto alla Honda, e Filippo mi ha letteralmente impressionato per quanto lui faccia all'interno del team. Alla Honda, infatti, non vedi mai una persona responsabile di diversi aspetti, ognuno fa il suo piccolo e questo puo' essere un vantaggio ma anche un grosso svantaggio. Filippo ha il polso della situazione e puo' vantare una visione talmente ampia del progetto che è il vero punto di riferimento per ogni particolare della moto. Io mi trovo benissimo in questo tipo di condizione, visto che si risparmia molto tempo, penso che Filippo è la classica figura che si vorrebbe avere accanto da quando sei a scuola".

Grazie a cheyenne e antosette per la simpatica segnalazione.

via | Datasport

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: