MotoGP: Vermeulen terzo nelle FP2

chris vermeulen suzuki rizla phillip islandGrande inizio sullo splendido tracciato di casa per Chris Vermeulen, che in sella alla propria Suzuki Rizla ha conquistato con il terzo tempo nella sessione di libere del pomeriggio in condizioni non ottimali.

Il pilota australiano è stato anche il migliore con le coperture Bridgestone nello stesso turno, con un buon 1’39.824, riuscendo a migliorare non poco i problemi riscontrati nella sessione della mattina che lo vedevano in 14a posizione.

Positiva anche la prova del nostro Loris Capirossi, che era andato forte nella sessione della mattina distaccato di solo un paio di decimi dai migliori, ma che ha avuto qualche problema di troppo con la pista bagnata.

Il tracciato australiano è famoso per la facilità con cui è teatro di cambiamenti climatici repentini, soprattutto in questo periodo della stagione, come è successo in questa prima giornata con temperature dell'asfalto scese di ben 15 gradi.

A seguire le parole dei protagonisti.

Chris Vermeulen: "E' stata una giornata positiva, migliore soprattutto se paragonata agli anni precedenti. Tutto il team ha lavorato alla grande, con una sessione nella mattina in cui abbiamo avuto qualche problema di gomme e quella del pomeriggio in cui siamo andati molto bene. Credo che siamo sulla buona strada per un buon set-up in vista della gara".

Loris Capirossi: "Questa mattina è andata bene, ma nel pomeriggio la temperatura era troppo bassa e facevo fatica a far andare in temperatura le gomme. Abbiamo lavorato duro ma non siamo riusciti a trovare una soluzione. In queste condizioni è difficile trovare un buon set-up, speriamo solo che nei prossimi giorni non sia come oggi".

Paul Denning, team manager: "Chris ha fatto un ottimo lavoro oggi con la pista bagnata, ma la cosa più importante è che lo sviluppo della moto sta procedendo nella giusta direzione in termini di ciclistica e potenza del motore, fattori che ci stanno aiutando ad ottenere buoni risultati sul giro. Sull'asciutto, Loris ha fatto un ottimo tempo e non era molto lontano dai primi. Sappiamo che abbiamo molto lavoro da fare ma siamo sulla strada giusta ed abbiamo un buon potenziale".

via | Suzuki

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: