Pedrosa "caldo insopportabile", Marquez "gara difficile"

Il caldo ha reso il tracciato infido e tutti i piloti hanno avuto difficoltà nel gestire gomme e stabilità: il commento dei piloti Repsol Honda.

MotoGP Catalunya 2013 - Gara e Podio

Nonostante la vittoria sia stata conquistata da Jorge Lorenzo, in casa Repsol Honda non ci si può certo lamentare: doppio podio, con Dani Pedrosa 2° e Marc Marquez 3°. Il primo mantiene la leadership in classifica, anche se il majorquino si avvicina pericolosamente, e Marquez ha dato segno di essere un pilota mai domo, che non si accontenta mai e lotta fino all'ultimo, prendendosi magari qualche rischio di troppo ma regalando spettacolo ed emozioni (e se non fosse stato per il duo Honda il GP di oggi sarebbe stato, diciamolo, piuttosto noioso). Ora è già tempo di guardare ai test di Aragon, Honda non parteciperà ai test IRTA di domani e Pedrosa dopo il podio ha commentato:

"E' stata una gara strana dove non abbiamo potuto ottenere le migliori performance e fisicamente è stata molto dura per colpa del gran caldo e delle gomme. Quando ho provato ad aprire, la moto ha iniziato a sbandare sull'anteriore e ho capito che dovevo essere prudente ed è stato abbastanza frustrante non poter spingere di più quando le differenze con Jorge erano minime. Era molto facile commettere errori e infatti, nei giri conclusivi sia io che Marc siamo quasi scivolati. Praticamente abbiamo corso l'intera gara senza sorpassi: ci saremmo aspettati di fare meglio dopo le qualifiche di ieri ma comunque ho portato a casa altri 20 punti e continuo a essere il leader della classifica."

Marquez, che nell'ultimo giro ha tentato l'assalto finale nei confronti di Pedrosa, deve accontentarsi del terzo posto, ma con 93 punti in classifica dopo 6 Gran Premi sta davanti a piloti del calibro di Rossi e Dovizioso, ragion per cui ha molti motivi per essere soddisfatto:

"E' stata una gara difficile, ci saremmo aspettati che sarebbe stata dura ma non ci saremmo mai immaginati che avrei lottato per il podio con Jorge e Dani e sono felicissimo di questo risultato. Mi da maggiore fiducia dopo un week end difficile dove ho trovato il set up migliore solo prima della gara, durante la quale ho imparato molto, sia vedendo pilotare Dani sia imparando a pilotare una MotoGP su questo circuito e direi che è andata piuttosto bene. Sapevamo che sarebbe stata dura finire tra i primi 5 e non pensavo di salire sul podio, sono emozionatissimo! Ora dobbiamo guardare ad Assene prima ancora a migliorare la moto nei test di Aragon."

MotoGP Catalunya 2013 - Gara e Podio
MotoGP Catalunya 2013 - Gara e Podio
MotoGP Catalunya 2013 - Gara e Podio
MotoGP Catalunya 2013 - Gara e Podio

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail